Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Quattro professionisti del giornalismo e della comunicazione per le aziende al Festival del Sarà

Alessandro Taballione di SkyTg24, Giampaolo Colletti de Il Sole 24 Ore, Roberto Zarriello di Tiscali e Daniele Chieffi di Factory Agi: saranno loro 4 i professionisti del mondo dell'informazione che prenderanno parte al Festival del Sarà 2019

Anche quest’anno non mancheranno i professionisti dell’informazione e della comunicazione al Festival del Sarà. In particolare saranno quattro i giornalisti che saliranno sul palco allestito in piazza Duomo.

Nella prima serata (24 luglio) sarà proprio uno di loro a moderare – insieme ad Antonello Barone – il dibattito, quantomai attuale, del regionalismo e dell’autonomia differenziata cui daranno vita i Governatori di alcune Regioni italiane: parliamo di Alessandro Taballione, giornalista di SkyTg24 (foto sotto). Giornalista professionista dal 2005, nello stesso anno ha iniziato a lavorare per la testata di Sky passando dalla redazione cronaca a quella politica, divenendone Vice Capo servizio nel 2011.

Alessandro Taballione

 

Nella seconda serata invece ci saranno gli altri tre ovvero Daniele Chieffi di Digital Factory Agi, Gianpaolo Colletti de Il Sole 24 Ore e Roberto Zarriello di Tiscali. Questi ultimi saranno tra i protagonisti del dibattito del 25 luglio in cui il tema sarà ‘La Bella Italia. Lezioni di brand, lezioni di successo”.  D’altronde tutti e tre sono esperti di quello che viene definito ‘brand journalism’ e di comunicazione per le aziende. La serata ospiterà difatti alcune eccellenze della cultura, dell’imprenditoria italiana e, appunto, del giornalismo che cambia. Tutti loro testimonieranno come una attenta valorizzazione della ‘marca’ – il cosiddetto brand – sia sempre più un elemento essenziale per crescere e per raccontare il bello e il buono che l’Italia produce.

Daniele Chieffi si occupa da sempre di comunicazione digitale. Attualmente è direttore della Factory e della comunicazione digitale di Agi, agenzia giornalistica del Gruppo ENI. Dirige Neo, una collana di saggista crossmediale, edita da Franco Angeli. Ha fondato e diretto il social media team e le Digital PR di ENI. Per oltre 15 anni ha lavorato a Repubblica, prima di andare a dirigere la startup di Vivacity.it, catena di portali locali del Gruppo Espresso. È stato poi chiamato a fondare e gestire le relazioni del Gruppo UniCredit con i media online. Ha pubblicato cinque libri per il Sole24Ore, Franco Angeli e Apogeo e insegna all’Università Cattolica di Milano, al Cuoa di Vicenza e alla Business School del Sole 24 Ore.

Giampaolo Colletti è un giornalista e manager d’impresa. Anche lui è un ‘brand specialist’ e ha lavorato in Vodafone, Technogym, Rai e attualmente è in Sanofi Italia. Scrive per Sole24Ore, StartupItalia, Millionaire e Metro. Insegna Digital e Social Communication all’Università IULM e all’Istituto per la Formazione al Giornalismo di Urbino. Ha scritto e condotto format per Repubblica, Rai 3, Radio 24. Ha fondato l’osservatorio Enterprise Generated Content dell’Università Bocconi e la job-community Wwworkers.it. Da diversi anni organizza alla Camera dei Deputati il Wwworkers Camp dedicato ai lavoratori della rete.

Infine, Roberto Zarriello, l’esperto per eccellenza di brand journalism oltre che Social media Specialist. Oltre ad essere giornalista è un imprenditore digitale e un saggista. Ha fondato startup come Digital Media e InstaGo, società specializzata in gestione profili e pagine Instagram. Ha creato e dirige inoltre la prima Digital Academy del Sud sul talento digitale, lanciato il primo think tank sul giornalismo e la comunicazione digitale. È docente di Comunicazione Digitale e Social Media all’Università Telematica “Pegaso” e in vari master universitari (Roma, Ferrara, Foggia, Unimol, Milano). Scrive di comunicazione, web e nuove tecnologie su HuffingtonPost.it e coordina il social media team di Tiscali.it come consulente. Dal 2003 collabora con il gruppo Espresso, con cui ha creato il progetto “Città 2.0” su Repubblica. Ha coordinato fino al 2017 la prima Commissione sulla didattica digitale del MIUR istituita dall’USR Molise. Nel 2015 ha ricevuto il premio Giornalistico Nazionale ‘Maria Grazia Cutuli’ per la categoria “Web, Editoria digitale”.

 

Appuntamento dunque da non perdere giovedì 25 luglio alle 21 in Piazza Duomo.