Passaggio del martelletto, il Lions club Tifernus ha un nuovo presidente: è Paolo Panichella

Il Lions Club Termoli Tifernus ha un nuovo presidente: si tratta di Paolo Panichella che è subentrato ad Ezio Di Pinto.

Rispettando la scadenza tradizionale che si ripete ininterrottamente da 22 anni della sua vita associativa, ieri sera 1 luglio al ristorante “Salsedine” di Termoli, il Lions Club Tifernus ha celebrato la cerimonia del “Passaggio del Martelletto” con cui si conclude ufficialmente l’anno sociale, dando inizio al successivo senza soluzione di continuità.

Lions nuovo presidente Panichella

Alla presenza dei soci e del governatore eletto Tommaso Dragani accompagnato dalla consorte Agnese, si è svolto l’evento che sancisce in forma solenne la nomina del nuovo presidente per l’anno sociale 2019-2020. Ad Ezio Di Pinto è subentrato Paolo Panichella e faranno parte dell’esecutivo i soci: Vincenzo Ferrazzano (1° vicepresidente), Antonio Liberatore (2° vicepresidente), Silvestro Belpulsi, Rossana Bottinelli, Lino Stilla, Tonino Di Iulio, Biancarosa De Carlo, Barbara Mammarella, Mariangela Martella, Romeo Faletra, Nicola Malorni, Roberto Salvatore, Leodoro Scavolo, Marcello Spugnardi.

Il past presidente Mariangela Martella ha illustrato brevemente i service che sono stati realizzati nell’anno lionistico appena trascorso e ringraziato tutti i soci per il sostegno ricevuto. Visibilmente emozionato, il neopresidente Paolo Panichella ha ringraziato i soci del Club per l’importante incarico e ha indicato poi, a grandi linee, il suo programma per il nuovo anno sociale. “L’amicizia deve essere percepita come un rapporto basato sul rispetto”: è uno dei principi enunciati dal neo Presidente nel suo primo interessante discorso di insediamento. Rimarcando il concetto che il lavoro lionistico deve essere guidato dall’amore, fonte di ispirazione di ogni pensiero, la volontà del nuovo Presidente del Lions Club Termoli Tifernus è anche quella di essere più presenti sul territorio, di operare a contatto con la comunità, a tal fine non mancherà la collaborazione con l’Amministrazione comunale e con le altre associazioni locali per individuare temi di interesse pubblico che riguardino l’ambiente e la salute.

“Grazie al lavoro di tutti e a quel focolaio di altruismo che alberga in ognuno di noi, il Lions club Termoli Tifernus è identificato come il club del fare e non dell’apparire, un club dai giubbottini gialli e non dai fastosi abiti, un club sempre pronto ad aiutare chi è meno fortunato di noi”, altro punto nodale del discorso del neo presidente, in linea con l’attività da lui svolta: è il responsabile della “Casa di Kore”, comunità alloggio per minori.

Più informazioni su