Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Parassita distrugge le piante di villa de Capoa: sarà chiusa fino a venerdì per gli interventi

Saranno sostituite alcune essenze all'interno del piccolo polmone verde che si trova al centro della città. Ma "occorrerà una costosa riqualificazione per la quale occorrono finanziamenti esterni", ha puntualizzato l'assessore all'Ambiente Simone Cretella.

Dalla mattinata di lunedì 3 luglio e fino a venerdì 5 luglio, la villa Comunale De Capoa a Campobasso, resterà chiusa per consentire un intervento fitosanitario mirato a contrastare la Piralide del bosso, un parassita che ha nuovamente attaccato le siepi dello storico giardino.

“Probabilmente, nei prossimi mesi sarà anche necessario estirpare molte delle piante attaccate negli anni ed oramai irrecuperabili, provvedendo di conseguenza, alla loro sostituzione con nuove essenze”, ha dichiarato l’assessore all’ambiente del Comune di Campobasso Simone Cretella.

“La riqualificazione della villa è uno degli obiettivi da conseguire nei prossimi anni”. Ma per raggiungere questo risultato, ha aggiunto, “sarà indispensabile intercettare risorse e collaborazioni esterne, perché ci sarà bisogno di interventi importanti che andranno ben oltre l’ordinaria manutenzione”. E per tale opera imponente occorrono fondi che probabilmente il Comune di Campobasso non ha in cassa.

Intanto, “questi primi indispensabili interventi permetteranno di rendere fruibile villa De Capoa già per gli appuntamenti concertistici organizzati dall’associazione Gli Amici della Musica di Campobasso con la rassegna musicale “Musica in Villa” che partirà proprio da domenica 7 luglio. Cultura e ambiente sono due settori che, nell’idea di città che vogliamo concepire insieme ai cittadini, possono e devono intersecarsi per valorizzare reciprocamente luoghi ed eventi”.