Quantcast

Nuovo direttore generale alla Fondazione Giovanni Paolo II: nominata Celeste Condorelli

E' stata amministratore delegato della Clinica Mediterranea S.p.A., la più grande struttura privata accreditata per acuti in Campania. Prende il posto di Mario Zappia

Si chiama Celeste Condorelli, è nata a Napoli e laureata in Economia. E’ lei la manager designata dal Consiglio di Amministrazione della Fondazione di Ricerca e Cura “Giovanni Paolo II” quale nuovo direttore generale.

La dottoressa Condorelli inizierà il suo mandato dal prossimo 9 settembre in sostituzione di Mario Zappia, l’ex dg che ha lasciato il centro di largo Gemelli dallo scorso 12 luglio.

Il nuovo direttore generale – riferiscono in una nota stampa dalla Fondazione – ha maturato una pluriennale esperienza nell’area dirigenziale, sia in aziende a capitale pubblico, sia privato. Negli anni, ha acquisito una profonda conoscenza nelle attività di programmazione strategica, organizzazione, acquisti e controllo.

In tempi più recenti, ha ricoperto l’incarico di amministratore delegato della Clinica Mediterranea S.p.A., la più grande struttura privata accreditata per acuti in Campania. Nello svolgimento di questo delicato compito, ha promosso un profondo riassetto tecnico, scientifico ed organizzativo con particolare focus sulle aree di programmazione sanitaria ed operativa.

Attualmente è consigliere d’amministrazione presso l’ Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli” e docente al Master di II livello in Management sanitario all’Università Federico II.

“Rivolgo alla dottoressa Condorelli i migliori auguri per il nuovo incarico e per il proficuo lavoro che l’attende nella direzione di questa Fondazione”, ha commentato Maurizio Guizzardi, presidente della Fondazione “Giovanni Paolo II”.