Migliori 30 giovani menti d’Italia: studente molisano Michele Perlino vince il Myllennium Award

Più informazioni su

Tra i migliori talenti Millennials 2019 c’è anche lo studente di Campomarino Michele Perlino.  All’Accademia di Francia, che ha sede a Roma nella suggestiva Villa Medici, lo scorso 10 luglio, alla presenza di insigni professori, onorevoli, professionisti, imprenditori e big dello sport e dello spettacolo, il giovane studente campomarinese è stato proclamato vincitore del premio per talenti ‘Myllennium Award’, nella sezione MyBook: trattasi del primo premio generazionale in Italia, organizzato dal Gruppo Barletta, leader nel mercato immobiliare, e dedicato ai Millennials; il premio ha ottenuto la medaglia di bronzo del Senato, onorificenza conferita a iniziative che si distinguono per spirito sociale, educativo e di alta rappresentatività.

studente-michele-perlino-154428

La serata, condotta da Pierluigi Pardo e Margherita Granbassi, ha visto premiare il talento di 30 giovani menti italiane in vari ambiti (sportivo, imprenditoriale, cinematografico, scientifico).

Michele Perlino, il più giovane partecipante al concorso, ha da poco concluso il 2° anno universitario nella facoltà di Economia Informatica per l’impresa presso l’Università di G. d’Annunzio Chieti – Pescara, che frequenta in concomitanza con la triennale universitaria in Conservatorio dove studia Violino.

studente-michele-perlino-154429

Il Comitato d’Onore, composto tra gli altri dal Presidente del Coni Giovanni Malagò, dal Direttore Generale Presidenza Consiglio dei Ministri Francesco Tufarelli, dall’Ad Rai Cinema Paolo Del Brocco e il Segretario Generale Agcom Riccardo Capecchi, e il Comitato Tecnico-Scientifico del Premio, formato da illustri profili nazionali, hanno voluto premiare lo studente Michele Perlino nella Sezione MyBook, per il suo saggio inedito dal titolo “Formazione tesa alle opportunità del futuro: Industry 4.0 e strumenti per il successo”.

studente-michele-perlino-154430

Lo studente campomarinese ha posto il focus sul futuro della formazione e del lavoro, nella quarta rivoluzione industriale; ha trattato temi caldi come Big Data, Cloud Manufacturing, Advanced Automation, IoT, Wearables e Interfacce vocali, evidenziando il valore aggiunto che può portare la loro implementazione nei processi economici – produttivi; inoltre, ha analizzato la sfida alla sostenibilità sociale del sistema economico di cui è portatrice tale digital disruption. Con uno spirito fortemente pragmatico, Michele Perlino si è espresso anche circa i migliori percorsi formativi in cui investire, al fine di un proficuo inserimento lavorativo: le soft skill e le competenze informatiche sono due dei capisaldi che Michele Perlino ritiene indispensabili, sulla base degli ultimi trend evolutivi del panorama economico mondiale.

studente-michele-perlino-154431

Oltre al premio di mille euro, con grande soddisfazione, lo studente ha dato lustro al Molise aggiudicandosi anche la pubblicazione del suo saggio con Gangemi Editore.

Alla serata, hanno partecipato oltre 500 ospiti tra cui il cantante Irama che ha sfoggiato una spettacolare live performance. Tra i tanti ospiti invitati e presenti Fausto Brizzi, Vincenzo Spadafora, Silvia Salis, Paolo Genovese, Shayna Taylor, Rhada Arora, Tiziana Rocca e Giulio Base, l’ex velina Ludovica Frasca, Maurizio Venafro, Cristiana D’Attorre, Francesco Lucarelli, Matteo Garrone, Andrea Leone, Maria Rosaria Rossi.

Più informazioni su