Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

L’esempio virtuoso della Banca del tempo si fonde nell’opuscolo ‘I giochi di una volta’

Il tempo è un valore tanto fondamentale quanto, spesso, dimenticato. La sua gratuità ci fa perdere di vista la sua qualità, proprio come le tradizioni ed i giorni di una volta che, lentamente, finiscono nel dimenticatoio, sorpassati dalla tecnologia. È per evitare il disperdersi dei valori che la ‘Banca del tempo’ di Termoli ha organizzato la conviviale ‘Generazioni in tempo’ che si terrà venerdì 5 luglio a partire dalle 20.30 presso il ristorante Giorgione.

“Come ogni anno – scrivono dall’associazione – Si parlerà di temi che riguardano valori e tradizioni sia che siano ancora in essere e da salvaguardare, come è avvenuto lo scorso anno per le Carresi antichissima tradizione presente in diversi paesi della Diocesi di Termoli-Larino, sia che siano da recuperare in quanto scomparsi strada facendo, come il tema della serata”.

Il tema della serata sarà il gioco infantile: con il titolo ‘I giochi di una volta’, l’obiettivo è quello di riscoprire un valore importante, molto antico, che è sempre stato indispensabile per la formazione e la crescita del bambino, soprattutto in un’epoca in cui le condizioni di benessere nei paesi evoluti, la quantità di costosi giocattoli che i bambini hanno a disposizione nelle proprie case e l’isolamento nell’uso-abuso di mezzi digitali, atrofizzino la loro memoria e la loro creatività.

Nel corso della serata, in linea con le finalità di aiuto solidale e di recupero dei basilari valori civici, l’associazione consegnerà un opuscolo che offrirà a bambini ed educatori un sussidio didattico alternativo affinché nel gioco sia riscoperto il ruolo della inventività, del dialogo e del confronto diretto e leale. Il libretto sarà donato gratuitamente a tutti i presenti e, con l’apertura della scuole a settembre, sarà regalato a tutte le scuole materne di Termoli e dei paesi limitrofi in modo che possano essere realizzati adeguati progetti educativi.