Leo Club, passaggio di consegne: il nuovo presidente è Alberto Mastrangelo

Si è svolto ieri sera nello splendido scenario di Villa Livia il passaggio del martelletto del Leo Club Termoli, evento che sancisce il trasferimento delle cariche della presidenza e del direttivo per il nuovo anno sociale. In particolare la fronda giovanile del Lions Club Termoli Host ha potuto assistere al passaggio di consegne tra il past president Denny Martino e il nuovo presidente Alberto Mastrangelo.

Nel discorso di chiusura, Martino ha fatto un resoconto dell’anno sociale passato e dei lavori messi in campo dai Leo a servizio della comunità locale, ed ha augurato buon lavoro all’entrante Alberto Mastrangelo. Il neo presidente Mastrangelo invece, nel suo discorso di insediamento, ha illustrato le linee guida dell’indirizzo che intende dare al club per il nuovo anno sociale. Centrali nel suo discorso i temi dell’etica, bioetica, droghe, giustizia globale e sostenibilità. “Un mondo che vede 20 milioni di poveri nella sua parte più povera e un obeso su dieci nella sua parte più ricca è un mondo ingiusto.. È opportuno che chi abbia avuto la fortuna di nascere nella parte soleggiata del mondo restituisca una parte di ciò che dalla società ha ottenuto alla  parte del mondo rimasta nell’ombra, a cui nulla è stato dato dalla società”.

Durante la cerimonia inoltre vi è stato altresì l’ingresso di cinque nuovi soci: Benedetta Iula, Stefano Trolio, Alessio Corvo, Gianluigi D’Arienzo e Carmine Mangifesta che fanno arrivare il Leo Club Termoli ad essere il più corposo della regione Molise.

Più informazioni su