Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

I Lupi agli ordini di mister Cudini: primo giorno di lavoro per il Campobasso

Nella mattinata di ieri 22 luglio è cominciato ufficialmente il nuovo corso rossoblu con il raduno al Centrum Palace, prima, e il “battesimo” atletico sul rettangolo verde, poi. Al campo Acli l’ex allenatore del San Nicolò Notaresco ha diretto la prima seduta di allenamento. Organico ancora da completare, ma il ds Stefano De Angelis assicura: “Manca ancora qualcosa. Sicuramente arriverà un altro attaccante. A Campobasso vogliono venire in tanti”.

Primo giorno di lavoro per i “Lupi”, che si sono ritrovati questo pomeriggio al campo Acli di Campobasso- dopo l’inizio del raduno al Centrum Palace, nella mattinata- per svolgere la prima sessione di allenamento agli ordini di Mirko Cudini.

Ma c’è tanto di più rispetto al mero ambito sportivo e al rettangolo verde. In queste ore, infatti, la società è attivissima sul mercato per cercare di inanellare gli ultimi “colpi” e arricchire così una compagine sulla carta già competitiva. Certo, manca ancora qualcosa in termini di organico, soprattutto nel reparto avanzato, ma l’entusiasmo sembra essere quello dei giorni migliori.

Determinato e senza proclami eclatanti, Cudini ha fotografato questi primi giorni in rossoblù: “Gruppo nuovo, annata nuova. Negli spogliatoi si è detto poco, si è dato il benvenuto a tutti ragazzi per questa nuova avventura. Le aspettative sono importanti, le ambizioni societarie idem e speriamo di essere all’altezza. Il mercato? Siamo come tutte le squadre in questo momento, anche in Serie A, ovvero incomplete. Siamo riusciti a fare quasi tutto ciò che volevamo, ma manca ancora qualcosa. Però non abbiamo fretta; dobbiamo prender giocatori importanti per questa piazza, ma soprattutto utili a livello di qualità per un tipo di gioco che potrebbe darci ampie garanzie sotto l’aspetto tecnico”.

Presto per parlare di moduli, ma le idee sono chiare: “Sicuramente le qualità che abbiamo preso servono per un determinato tipo di gioco. Per il modulo vedremo, mi sembra presto per parlare di queste cose. Partire con un’idea mi sembra riduttivo, anche perché strada facendo si possono adattare o cambiare le idee inziali”.

L’obiettivo stagionale del Campobasso? “Sicuramente quello di fare un buon campionato. Le ambizioni societarie ci sono, come pure quelle personali e quelle di squadra. Sarà un Campobasso che darà filo da torcere a tutti, in casa e fuori”.

Campobasso calcio stagione 2019/2020

Sulla stagione che attende il Campobasso ed i suoi tifosi, così come sui prossimi movimenti di mercato, si è soffermato invece il ds Stefano De Angelis: “C’è un grande stimolo, un grande entusiasmo, com’è giusto che sia quando si è chiamati da una piazza così importante. C’è grande volontà di costruire qualcosa di importante e ce la metteremo tutta per fare un campionato degno del blasone del Campobasso. Candelori, Bontà e Dalmazi sono tre ragazzi che conosciamo, venuti qui con grande entusiasmo: era quello che volevamo”.

E proprio sull’organico il ds insiste: “Manca ancora qualcosina: un under in difesa e uno a centrocampo, ad esempio. Ci stiamo muovendo anche per completare il reparto offensivo. A Campobasso vogliono venire in tanti: un altro attaccante sicuramente arriverà. Il nostro obiettivo è quello di migliorare la posizione dell’anno scorso in campionato e di lottare fino alla fine con i migliori”.