Eroina, beccato giovane spacciatore. Controlli sulle strade con l’Alcoblow

Un giovane spacciatore di droga è stato fermato dai carabinieri mentre cercava di cedere eroina sul lungomare di Campomarino.

L’attività di prevenzione e repressione legata al mondo delle sostanze stupefacenti ha portato i Carabinieri della Stazione di Campomarino a individuare un giovane termolese che in zona lido aveva addosso una piccola quantità di sostanza stupefacente di eroina.

La perquisizione nell’abitazione del ragazzo ha consentito di scoprire altra droga dello stesso tipo, suddivisa in dosi pronte per il verosimile smercio al dettaglio. Per il giovane è scattato il sequestro della sostanza e una denuncia.

Oltre a questa operazione, altri risultati sono emersi dai servizi preventivi di controllo del territorio, che la Compagnia Carabinieri di Termoli mette in campo tramite il coordinamento delle pattuglie sul territorio, per la vigilanza delle maggiori vie di comunicazione, e garantire quella cornice di sicurezza agli eventi estivi che si svolgono nei comuni.

L’attenzione è stata rivolta in maniera più significativa alla guida in stato di ebbrezza, con l’impiego di etilometro e precursore.

Nel corso dello scorso fine settimana, le pattuglie della Sezione Radiomobile hanno eseguito diversi posti di blocco e hanno sottoposto ad accertamento preliminare con precursore “Alcoblow” 15 giovani conducenti, che sono risultati tutti negativi e per i quali non si è reso necessario procedere a successivo accertamento etilometrico al fine di verificare la quantità di sostanza alcolica contenuta nel sangue. Ottimo lo scopo deterrente del servizio effettuato sul lungomare nord e sull’arteria principale del centro cittadino.

I veicoli controllati sono stati 85 e tutti i conducenti sono risultati in regola con le norme sancite dal Codice della Strada. Durante i controlli sono state effettuate anche 5 perquisizioni personali e veicolari.