Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Effettuata autopsia su Domenica Marchetti, venerdì i funerali della 18enne

Più informazioni su

18 anni appena, la morte arrivata come una scure all’inizio delle vacanze estive. Lo schianto contro un albero all’alba del Corpus Domini, a pochi chilometri da Campobasso. Il cuore che ha smesso di battere una settimana dopo, dopo un coma irreversibile. Domenica Marchetti torna nella sua Bonefro in una bara: oggi pomeriggio la salma sarà trasferita nell’Auditorium dell’ex convento di santa Maria delle Grazie, dove verrà allestita la camera ardente.

L’autopsia si è svolta oggi, come deciso dal pm che ha preferito procedere a un accertamento irripetibile vista la dinamica ancora da chiarire del tragico incidente. L’auto sulla quale Domenica viaggiava in compagnia di due amiche e due amici, tutti tra i 18 e i 19 anni, ha impattato con violenza attorno alle 5 del mattino contro un albero, al bivio di Matrice. Lei, studentessa del liceo Classico Perrotta di Termoli, da subito era apparsa in condizioni gravissime. Trasferita al Cardarelli, è rimasta otto giorni attaccata ai macchinari prima che i medici, sconfortati e impotenti, diagnosticassero la morte cerebrale.

Sulle cause del sinistro è in corso una inchiesta che vede indagato per omicidio stradale il conducente della vettura, sottoposto ad alcol test. Il fascicolo è avvolto da una stretta – e comprensibile – riservatezza.

Domani pomeriggio, 5 luglio, l’ultimo saluto a Domenica nella chiesa di santa Maria delle Rose di Bonefro. Il sindaco Nicola Montagano ha proclamato una giornata di lutto cittadino. “Visto che l’intera comunità bonefrana è stata particolarmente colpita dalla scomparsa della giovane e partecipa al grave dolore della famiglia e degli amici, ritenuto d’interpretare e raccogliere la spontanea e concreta partecipazione della cittadinanza che unitariamente si è stretta al dolore della famiglia per il drammatico evento, valutata l’opportunità di proclamare il lutto cittadino nel giorno dei funerali della compianta Domenica Marchetti” scrive il sindaco.

“Ritenuto, inoltre – aggiunge – d’invitare i pubblici esercizi, gli esercizi commerciali ed artigianali, le istituzioni pubbliche, le organizzazioni sociali, culturali e produttive, i titolari di ogni genere di attività e la cittadinanza nella sua interezza a manifestare il proprio cordoglio nelle forme ritenute opportune e comunque rispettando il silenzio nella fascia oraria compresa tra le ore 16,00 e le ore 19,00, ore coincidenti ed immediatamente prossime alla funzione funebre prevista per le 17:00.
Dato atto che di tale iniziativa verrà informato l’Ecc.mo Sig. Prefetto di Campobasso, il Sindaco proclama il lutto cittadino nella data di venerdì 5 luglio 2019, con particolare riferimento alla fascia oraria che va dalle ore 16,00 alle ore 19,00, in concomitanza delle esequie di Domenica Marchetti, deceduta a seguito di tragico evento.
Invita pertanto i pubblici esercizi, gli esercizi commerciali ed artigianali, le istituzioni pubbliche, le organizzazioni sociali, culturali e produttive, i titolari di ogni genere di attività e la cittadinanza nella sua interezza a manifestare il proprio cordoglio nelle forme ritenute opportune e comunque rispettando il silenzio nelle ore coincidenti ed immediatamente prossime alla funzione funebre, ovvero dalle ore 16,00 alle ore 19,00″.

Più informazioni su