Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Dopo l’aggressione la Capitaneria risponde con 60 uomini anche dall’Abruzzo e un elicottero: nuovi sequestri sulla spiaggia foto

Vasto intervento della Guardia Costiera di Termoli con rinforzi da Vasto, Ortona, Giulianova e Pescara dopo il grave episodio di cronaca avvenuto nella notte scorsa. Sequestrati ombrelloni, sdraio e lettini sia a Rio vivo che sul litorale Nord di Termoli

Vasta operazione della Capitaneria di Porto in corso sia sul lungomare Nord che a Rio vivo contro l’abusivismo in spiaggia.

simone

Circa 60 operatori della Guardia Costiera di Termoli, Vasto, Ortona, Giulianova e Pescara sono in azione dalle 21 circa di oggi (27 luglio) per rimuovere e sequestrare dagli arenili delle spiagge termolesi ombrelloni, sdraio, lettini e quant’altro viene lasciato sulla sabbia nonostante il divieto di farlo dopo il tramonto.

simone

C’è anche un elicottero in volo sopra l’Adriatico che bagna Termoli è che sta perlustrando con un enorme faro la spiaggia a Nord e quella a Sud anche per agevolare il lavoro degli operatori che sono all’opera con dei trattori sui quali caricano il materiale sequestrato.

Il velivolo è giunto in Molise da Pescara. L’operazione può essere definita una risposta all’aggressione subita ieri sul litorale Nord di Termoli da alcuni operatori della Guardia Costiera di Termoli che stavano eseguendo un sequestro dello stesso tipo e sono stati duramente aggrediti sia verbalmente che a livello fisico da alcuni bagnanti.

Blitz Capitaneria spiaggia

Nella tarda serata tutto il materiale sequestrato sulle spiagge è stato trasportato fino alla sede della Capitaneria di porto di Termoli.

Il blitz ha attirato l’attenzione delle migliaia di persone che affollavano Termoli in queste ore e hanno visto l’elicottero sorvolare più volte la città.