Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Le creazioni di Valentina D’Angelo per la prima volta nella capitale della moda. “Ora sogno una linea per le spose” foto

Gli abiti femminili e anche qualche anticipazione del marchio Blue Valentine sono arrivati a Milano. Nella capitale italiana della moda la stilista di Larino per la prima volta approda dove la moda si vive, si fa, si realizza, si respira e le tendenze diventano stile. Per la prima volta dalla creazione del mio marchio ho potuto far sfilare i miei abiti a Milano – racconta Valentina D’Angelo, 32enne stilista, modellista, sarta e anche modella delle sue creazioni qualche giorno dopo il debutto nel capoluogo lombardo avvenuto tra il 20 e il 22 luglio scorso – ed è stata una bella soddisfazione oltre che una bella emozione, è stato un grande passo e posso dire che ce l’ho fatta, nel mio piccolo, perchè faccio tutto da me”. E in effetti questo debutto è tutto merito suo, visto che alla sua collezione, al suo marchio e ai suoi abiti lavora solo lei. Proprio come quando è iniziato tutto, Valentina D’Angelo è stilista, disegnatrice, modellista e diventa anche modella per indossare le sue creazioni e lasciarsi fotografare, oltre che imprenditrice di se stessa. “A Milano ero un po’ agitata, non mancava l’adrenalina e nemmeno la tensione, ma sono molto soddisfatta ancheperchè chi era presente ha apprezzato e mi ha fatto i complimenti”.

abiti-valentina-d-angelo-155328

Davanti ad alcuni volti noti della televisione, agli esperti del settore e ad alcuni giornalisti di moda, gli abiti realizzati dalla 32enne stilista molisana sono stati indossati dalle modelle e hanno sfilato in passerella in due locali per altrettante serate. “Sono stati due eventi diversi ma al tempo stesso molto particolari, gli abiti si sono inseriti perfettamente nelle atmosfere dei locali – aggiunge – Grazie al manager che mi segue ho avuto la possibilità di approdare dove la moda è vita ed è stato fantastico assistere a questo debutto”.

abiti-valentina-d-angelo-155327

In passerella sono così arrivati gli abiti di alta moda, accanto a quelli storici del suo marchio nato quasi dieci anni fa e infine quelli di prêt-à-porter, “non gli abiti di una collezione a tema – rivela – perchè volevo far vedere ciò che avevo realizzato”. Abiti lunghi e corti, dai colori intensi e meno intensi, dove i dettagli contano e fanno anche la differenza. Proprio a Milano la manifattura e la precisione nel realizzarli è stata particolarmente apprezzata e così, dal suo laboratorio fatto in casa dove un angolo è la sartoria e l’altro lo spazio per le foto ufficiali, le sue opere di filo e tessuto sono arrivate in un luogo “magico”.

abiti-valentina-d-angelo-155329

Tra i suoi capi in passerella è arrivato anche un abito da sposa, lungo e morbido, di un bianco candido. “Non so spiegare come è lo stile, ma posso dire che ancora una volta ad ispirarmi sono stati i film e il cinema che saranno ancora la mia fonte di ispirazione insieme alle tendenze”.

valentina d'angelo

Quasi un viaggio al contrario il suo, che dal laboratorio di casa è prima passata per Vienna e poi per Milano, cuore pulsante del fashion, dove tutto diventa di tendenza. E adesso, tra i tanti impegni estivi tra sfilate, eventi e serate di moda, il suo sguardo e la sua mente volano già al futuro. “Voglio lavorare ad una collezione di abiti da sposa e ancora una volta mi ispirerò ai film e al cinema”.