Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Cliente “speciale” entra al bar e sfila il portafogli alla proprietaria: incastrato dalle telecamere

Il 40enne è stato identificato e bloccato in via Ferrari dagli agenti della Squadra Volante di Campobasso: al termine degli accertamenti è stato denunciato per furto aggravato. Nei guai anche un 23enne, sorpreso dai poliziotti a vagare per le vie del centro storico, nonostante fosse già stato colpito dal divieto di far ritorno nel territorio regionale.

Più informazioni su

Un cliente come tanti, soltanto all’apparenza. Perché più che consumare, nascondeva ben altri intenti.  A far le spese dei loschi scopi di un malfattore 40enne, lo scorso 27 giugno, è stata infatti la titolare di un bar del quartiere Cep, che si è vista sfilare il portafogli dal malintenzionato, entrato poco prima nell’attività commerciale. 

Accortasi dell’ammanco, la donna ha allertato immediatamente le forze dell’ordine: a intervenire gli uomini della Squadra Volante di Campobasso, che con l’aiuto delle telecamere di sicurezza del locale sono riusciti a identificare l’autore del reato. 

Poco dopo, nel corso di un servizio di  controllo del territorio, i poliziotti hanno riconosciuto l’uomo, mentre si aggirava a piedi in via Ferrari. E per lui non c’è stato nulla da fare: gli agenti sono riusciti infatti a fermarlo e a condurlo negli uffici della questura: al termine delle operazioni, é scattata la denuncia per furto aggravato. 

Inchiodato dinanzi alle proprie responsabilità, il 40enne ha subito riconsegnato il portafogli – immediatamente restituito alla legittima proprietaria- che però non conteneva denaro ma solo documenti e carte di credito.

Un’operazione che si inserisce all’interno dei più ampi servizi di controllo del territorio, incrementati ulteriormente da via Tiberio nel periodo estivo e rivolto soprattutto alla prevenzione e al contrasto dei reati predatori, con specifico riferimento a furti e reati contro il patrimonio in genere.

In quest’ottica le Volanti – dirette dall’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico -, nel corso dell’ultima settimana, hanno proceduto al controllo di 170 autoveicoli, identificando 350 persone.

È proprio durante una di queste verifiche che un equipaggio della Volante ha fermato un giovane per le vie del centro storico: le rapide indagini degli agenti hanno permesso di appurare come sul ragazzo, il 23enne F.S., pesava già un divieto di ritorno nel territorio della Regione Molise emesso dal Tribunale di Campobasso.  Per questa ragione è scattato il deferimento per inosservanza dei Provvedimenti dell’Autorità.

Più informazioni su