Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Basta con le cover band, la riscossa della musica inedita con Fabio, Nicola e Giorgio: “Per il nostro Molise” foto

Più informazioni su

Nell’era cupa e impersonale delle cover band, da MarteLive parte la riscossa del cantautorato e del rock inedito made in Molise. Il Festival che si è concluso venerdì scorso in piazzetta Palombo ha proiettato sulla scena campobassana tre progetti interessanti tra i quali quello ben avviato di Giorgio Prigioniero.

martelive-cantautori-153975

Quest’ultimo, imbianchino di mestiere, menestrello per vocazione, ha confermato le sue grandi potenzialità: pezzi ben scritti, personalità esuberante e testi convincenti perché nella loro semplicità e immediatezza sono un bel calcio nel sedere alla retorica di altri cantautori come lui, più filosofi che cantastorie. Ad accompagnare il talento di Petrella Tifernina, che ha suonato i suoi ‘Stupendo’ ‘Mon amour’ e ‘Tempo’ gli ottimi Pietro Mignogna (tastiere), il fossaltese Nico D’Alessandro (batteria) e Daniele Marinelli (basso).

martelive-cantautori-153974

Con Prigioniero, sul palco di Martelive Molise anche un altro molisano che promette bene: Nicola Marcaccio di Isernia, supportato per l’occasione da Marco Ponzio all’ukubass e flauto traverso e Davide Pilla alla batteria. Sono i Rossoretrò.

Marcaccio è di Isernia, studia musica e vuole suonare live. Anche lui, come Prigioniero, che è già ben inserito nel circuito nazionale, proverà la scalata al buon cantautorato italiano.

Infine, la storia del rapper che si tasforma in rocker, che a sentirla così, di questi tempi, ci vuole il fegato. Bravo Fabio ‘Fa’ Ciccotelli, originario di Mirabello Sannitico che, nella vita di tutti i giorni fa il manovale. Il suo stile aggressivo, per nulla penalizzato dal fatto di aver reclutato una band in pochissimi giorni, è apparso sincero e volitivo. Un plauso anche a lui per aver reso la serata finale di MArtelive Molise vivace e ritmata.

A fine esibizione, poco prima del responso della giuria (presieduta da Giovannino Giangiacomo, con l’aggiunta di Angela Di Biase, Valeria Pietrarca, Michele Salvatore, Luca De Martino, Teresa Mariano e Alessia D’Alessandro, responsabile della sezione musica di Martelive Molise) che alla fine ha premiato tutti e tre con il passaggio in finale regionale, abbiamo intervistato Fabio, Nicola e Giorgio, molisani che vanno controcorrente. E noi, non solo per questo, siamo con loro!

Guarda il video.

Più informazioni su