Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Un gruppo di volontari al lavoro per pulire la pineta. “Sensibilizzare significa anche partecipare” foto

Hanno preso gli attrezzi in mano, sfidando anche il grande caldo di ieri, domenica 9 giugno, e hanno pulito la pineta di Campomarino da soli, grazie al senso del dovere e del rispetto della natura. “Sensibilizzare significa rendere qualcuno più consapevole, cosciente e partecipe di un problema o di una situazione – spiegano gli organizzatori – Questo è ciò che ognuno di noi, poco alla volta, deve fare quando una situazione sfugge di mano. Solo quando diventeremo coscienti del grande regalo che la natura ha fatto a noi e al nostro paese, regalandoci il mare, le dune, le pinete, regalandoci “opportunità” che non riusciamo a vedere, solo allora consapevoli di ciò che abbiamo, potremo ribaltare insieme la situazione di un intero paese.

pineta-campomarino-152146

Il nostro gesto oggi – aggiungono – che nonostante abbia riscosso poche, anzi pochissime presenze, è il primo passo che faremo nella giusta direzione, camminando sulla strada del cambiamento. Il cambiamento lo si fa con i fatti, con le teste con le braccia non lo si fa dietro un computer o dietro una scrivania. Cammineremo ancora verso la nostra meta per fare rivivere la pineta e non solo”.

pineta-campomarino-152147

E infine i ringraziamenti a chi ha preso parte alla giornata di lavoro: “Ho bisogno di ringraziare chi ha contribuito a rendere possibile oggi questa nostra iniziativa, in primo luogo le bimbe Denise e Laura che hanno partecipato con entusiasmo, e poi Addolorata Ricciardi e Tiziana Parisi per aver deciso di mettersi in gioco e per aver contribuito a presentare richieste formali, Domenico di Lillo per l’impegno preso con la ditta Giuliani e Luca Gottardi disponibilissimo e presente, e Fausto Di Stefano che ci ha fornito tutto il materiale di cui avevamo bisogno. Massimiliano Ciavarella, Donato Ricciardi e Nicolino Merlo, oltre a due ragazzi che preferiscono tenere l’anonimato, presenti con noi nel lavoro in prima linea, la signora Erika proprietaria della pizzeria Quel posto lì, Massimo Pinelli e Tatiana Violetta per averci offerto ristoro. I miei ringraziamenti sinceri a tutti per averci permesso in primo luogo di iniziare un progetto che porteremo avanti e soprattutto per aver trascorso una bella giornata in compagnia tra la natura corredata da tante risate“.

pineta-campomarino-152144