Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Ufficializzati gli eletti in Consiglio comunale: la nuova legislatura può cominciare

Questo pomeriggio, poco prima delle 18, la cerimonia di proclamazione degli eletti: 20 seggi ai 5 Stelle, quattro al Pd e otto al centrodestra. Stasera la prima riunione del Movimento 5 Stelle sulla composizione della nuova giunta, per la scelta del capogruppo e del nuovo presidente del Consiglio comunale. Tutto da discutere e da decidere. Mentre circolano le voci sulla probabile indicazione di Alessandra Salvatore alla vice presidenza. 

Quindici giorni dopo il voto del 26 maggio Campobasso conosce ufficialmente anche coloro che siederanno per i prossimi cinque anni nel Consiglio comunale. Poco prima delle 18 di questo pomeriggio – 11 giugno – Commissione elettorale centrale, presieduta dal giudice Veronica D’Agnone, ha ufficializzato gli eletti con una brevissima cerimonia che si è svolta nella sala che ospita la stessa assise civica di palazzo San Giorgio.

Venti i rappresentanti della maggioranza a Cinque Stelle vincitrice delle elezioni Amministrative: Giuseppe Amorosa, Valter Andreola, Pio Bartolomeo, Rosanna Coccagno, Simone Cretella, Evelina D’Alessandro, Giuseppina Di Iorio, Giovanna Falasca, Paola Felice, Sonia Gianfelice, Margherita Gravina, Antonio Guglielmi, Antonio Musto, Giuseppina Passarelli, Antonella Picone, Elena Porchetti, Luca Praitano, Lorenzo Sallustio, Nicola Simonetti, Antonio Vinciguerra.

L’opposizione divisa in due: da una parte il Partito democratico, che sarà rappresentato dall’ex sindaco sconfitto Antonio Battista e da Alessandra Salvatore, Bibiana Chierchia e Giose Trivisonno (i tre più votati); dall’altra parte il centrodestra. Oltre a Maria Domenica D’Alessandro, che ha perso il ballottaggio contro il neo primo cittadino Roberto Gravina, siederanno tra i banchi della minoranza Salvatore Colagiovanni e Carla Fasolino (Popolari), Alberto Tramontano e Alessandro Pascale (Lega), Massimo Sabusco (E’ Ora), Mimmo Esposito (Forza Italia), Mario Annuario (Fratelli d’Italia).

Tramontano Pascale e Annuario

Alcuni erano anche presenti alla proclamazione degli eletti, iniziata con qualche minuto di anticipo rispetto a quanto previsto (le 18). Il che ha provocato qualche malumore tra gli esponenti della minoranza che non sono riusciti ad arrivare in tempo per la cerimonia.

Invece questa mattina, poco prima di mezzogiorno, si è svolta la proclamazione di Roberto Gravina a nuovo sindaco di Campobasso. Ben 16139 le preferenze per Gravina contro le 7228 del candidato del centrodestra.

Emozione ma anche forte determinazione ha espresso il neo sindaco del capoluogo di regione nella sua dichiarazione rilasciata subito dopo la proclamazione: “Dopo questo atto ufficiale le emozioni sono tante, ma anche ci sono progetti da mettere in moto in maniera celere e accurata. Ho avuto già l’invito per essere a Roma il 13 giugno al tavolo del consiglio dei ministri per discutere di Cis (Contratto istituzionale di sviluppo) e poi nell’immediato c’è la gestione del Corpus Domini, dopodiché si affronterà il discorso della giunta per essere operativi il prima possibile”.

Stasera la prima riunione del Movimento 5 Stelle sulla composizione della nuova giunta, per la scelta del capogruppo e del nuovo presidente del Consiglio comunale. Tutto da discutere e da decidere. Mentre circolano le voci sulla probabile indicazione di Alessandra Salvatore alla vice presidenza.