Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Ufficiale, nominati i cinque assessori della Giunta Roberti. Ferrazzano vice, attese le deleghe

Francesco Roberti ha firmato la nomina degli assessori della sua prima Giunta comunale: si tratta di Rita Colaci della Lega, Vincenzo Ferrazzano (vice sindaco) dei Popolari, Giuseppe Mottola di Forza Italia, Silvana Ciciola di Fratelli d'Italia e Michele Barile di Diritti e Libertà. Nella giornata di domani la presentazione alla stampa

Firmata la nomina degli assessori, Francesco Roberti ha varato stamane 24 giugno la sua prima Giunta, composta da Rita Colaci, Vincenzo Ferrazzano che sarà vice sindaco, Giuseppe Mottola, Silvana Ciciola e Michele Barile. Confermate quindi le indiscrezioni delle ultime ore.

Il neo primo cittadino, dopo oltre una settimana di consultazioni, confronti, dialogo con i coordinatori di partito e gli eletti, oltre che con altri ex candidati di centrodestra, ha scelto quindi di premiare i più votati delle prime cinque liste, a esclusione della Lega dove invece ha fatto un ragionamento diverso.

Infatti se Ferrazzano, Mottola, Ciciola e Barile sono quelli che rispettivamente in Popolari, Forza Italia, Fratelli d’Italia e Diritti e Libertà hanno preso più preferenze, nella Lega Rita Colaci è giunta terza alle spalle di Michele Marone e Annibale Ciarniello, ma è stata premiata come ‘quota rosa’ insieme con la Ciciola, per rispettare la parità di genere obbligatoria per legge.

A Marone però dovrebbe finire il ruolo di presidente del Consiglio comunale, e probabilmente venerdì nella prima seduta otterrà i voti che gli servono per raggiungere quella carica. Resterebbe fuori dai giochi Annibale Ciarniello, nonostante i 431 voti riportati, solo 9 meno di Marone. L’essere messo in secondo piano potrebbe non andare giù all’avvocato, già consigliere di minoranza e per un breve periodo assessore della Giunta Di Brino.

Non è da escludere però che il centrodestra cerchi di ‘accontentarlo’ con un altro incarico, magari quello di consigliere al Consorzio industriale. Incarichi e poltrone che inoltre potrebbero andare ad altri esponenti di partito che in questi giorni hanno reclamato maggiore spazio.

C’è invece da attendere per le deleghe assessorili, dato che il sindaco non le ha ancora firmate. Confermato per ora che Ferrazzano ricoprirà anche l’incarico di vice sindaco e pare probabile che ottenga la delega ai Lavori pubblici. Per la Colaci si vocifera dell’assessorato al Sociale, mentre Mottola dovrebbe ottenere le Attività produttive e le Finanze. Alla Ciciola potrebbe spettare l’assessorato all’Ambiente, infine a Barile quello al Turismo. Roberti sembra intenzionato a tenere per sé la delega all’Urbanistica.

Domani la presentazione ufficiale alla stampa ed è possibile che davanti a taccuini e telecamere il sindaco ufficializzi anche le deleghe ai cinque assessori.

Intanto con queste nomine, scattano le prime surroghe da consiglieri dei primi fra i non eletti che verranno ufficializzate venerdì in assise. Per la Lega con le dimissioni da consigliere di Rita Colaci, entra Pino Nuozzi. Per i Popolari il posto di Ferrazzano sarà preso da Giulia Michela Antignani. In Forza Italia Fernanda De Guglielmo siederà fra i banchi della maggioranza grazie al posto lasciato libero da Giuseppe Mottola. Fratelli d’Italia vede l’ingresso di Alberto Montano, l’ex sindaco, in luogo dell’assessora Silvana Ciciola. Infine con Michele Barile in Giunta, diventa consigliere di Diritti e Libertà il dottor Nicola Malorni.