Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Trappola sulla strada della discordia: qualcuno sposta le transenne, auto sfrecciano su corso Umberto

Nella mattinata di lunedì 17 giugno diversi mezzi hanno percorso corso Umberto I nonostante i divieti. Colpa dello spostamento delle transenne operato da qualcuno su ambo i lati e della rottura della catena che lega le due ancore al centro della discordia. Pericoli per i pedoni, allertata la Municipale. E mentre si attende la decisione della nuova Amministrazione comunale, i lettori di primonumero.it votano al sondaggio e a sorpresa scelgono – a maggioranza - di mantenere la strada chiusa sempre

Non si sa che fine farà, se aperta, chiusa o cangiante a seconda degli orari e delle festività, a senso unico o doppio. Ma stamattina su corso Umberto I qualcuno ha pensato di tornare ai vecchi tempi. Le transenne sono state spostate su ambo i lati e più di una macchina si è intrufolata, qualcuno anche a velocità elevata rischiando di fare un disastro, dato che a oggi quel segmento è ancora pedonale.

Le foto che primonumero.it può pubblicare sono state scattate qualche minuto prima delle 9,30 di lunedì mattina 17 giugno. Come si evince, le transenne non c’erano a sbarrare la strada, perché appoggiate su un lato da qualche incosciente. La pesante catena di ferro che legava le due àncore della discordia risulta invece rotta. Così transitare da piazza Garibaldi verso corso Nazionale è parso possibile a chi ha imboccato la strada.

Corso umberto auto senza transenne

L’automobilista qui fotografato è parso essere in buona fede, seppur gravemente distratto. Forse non conosceva la riorganizzazione della viabilità su quel punto o forse ha pensato che il nuovo sindaco Roberti avesse già disposto la riapertura al traffico. Così dopo essere entrato su corso Umberto non proprio a passo d’uomo, ha dovuto frenare davanti alle persone che gli hanno segnalato come stesse commettendo una infrazione.

“È già la quarta macchina che passa, alcuni sfrecciano” il commento di un commerciante. E a dimostrazione di quanto si sia diffusa rapidamente questa pratica vietata, c’era persino uno scooter parcheggiato nel bel mezzo della strada. Come se il segnale che indica l’area pedonale non esistesse.

Corso umberto auto senza transenne

Della pericolosità della situazione è stata avvisata la Polizia Municipale che dopo poco ha ripristinato le transenne pur confermando l’attuale incertezza su cosa ne sarà della strada. Il sindaco Francesco Roberti aveva detto di attendere il collaudo da parte della Venditti Costruzioni, che ha eseguito i lavori alla rete fognaria e anche lo stato del cantiere, dato che la passata Amministrazione aveva preventivato l’installazione di 16 lampioni che per ora non ci sono. Nell’attesa di questo passaggio burocratico, corso Umberto I resta pedonale H24.

Che poi è la stessa soluzione per la quale hanno votato in maggioranza i lettori di primonumero.it che hanno deciso di partecipare al sondaggio puramente a scopo informativo proposto dalla nostra testata. Un sondaggio che ha ottenuto oltre 1160 voti e che ha visto prevalere per l’appunto la risposta ‘Corso Umberto chiuso al traffico sempre’ con oltre il 41 per cento delle preferenze.

Sondaggio corso Umberto

Al secondo posto invece la soluzione contraria, cioè ‘Corso Umberto aperto al traffico sempre’ con il 32 per cento dei clic. Al terzo posto ‘Corso Umberto aperto di giorno ma chiuso di sera’ con il 17 per cento, e infine il 10 per cento ha votato per ‘Corso Umberto chiuso soltanto nei giorni di festa’.