Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

“Mon safaris dans Paris”, una mostra di foto per bambini alla ricerca degli animali dello zoo

Più informazioni su

Mon safaris dans Paris”, mostra fotografica del fotografo Francesco Acerbis e organizzata dal Centro per la Fotografia Campobasso “Vivian Mayer”, è una esposizione dedicata ai bambini che si sviluppa in un percorso gioco in cui le immagini abbandonano la forma classica della mostra fotografica per trasformarsi in un’avventura alla ricerca degli animali scappati dallo zoo.

Attraverso un centinaio di fotografie tratte dal libro “Mon safari dans Paris” di Francesco Acerbis, pubblicato in Francia dalle edizioni Sarbacane, ci si immerge in un universo in cui street art, fotografia e fantasia si incontrano dando luogo a un racconto che cambia ad ogni immagine, unico per ogni spettatore e libero dai vincoli formali e narrativi propri alla fotografia.

Camminare all’interno della “Galleria Spazio Immagine” di Campobasso alla scoperta degli animali dipinti sui muri di Parigi dai più grandi artisti di street art del mondo è un modo semplice per avvicinare grandi e piccini a questa arte moderna, stupefacente e, allo stesso tempo, controversa, è un esercizio che, una volta fatto, può essere ripetuto per le strade di qualsiasi città del mondo, trasformando una passeggiata o un breve percorso in un passatempo in cui si deve semplicemente sollevare lo sguardo per scoprire la città con occhi diversi. Saranno allestiti anche laboratori per bambini a cura di Muse.

L’inaugurazione sarà venerdì 14 giugno alle 18:30, poi la mostra sarà aperta dal martedì al venerdì dalle 17 alle 20:30, il sabato e domenica dalle 10:30 alle 13:30 e dalle 16:30 alle 20:30 e poi domenica 24 giugno, giorno del Corpus Domini, dalle 16:30 alle 20:30. L’evento si svolgerà nella Galleria Spazio Immagine in Vico Persichillo a Campobasso, dal 14 al 30 giugno.

Francesco Acerbis è nato a Bergamo nel 1969, dopo la maturità scientifica e gli studi di filosofia, inizia a lavorare come assistente in uno studio fotografico, per diventare in seguito fotogiornalista freelance. Con il passare del tempo la sua pratica fotografica si sposta verso esperienze sempre più diverse. Attualmente, oltre a realizzare reportage per varie testate giornalistiche e per clienti corporate, Francesco insegna “Scrittura fotografica e fotogiornalismo” alla formazione continua della “Ecole Nationale Superieur de la Photographie“ di Arles, è fondatore e direttore del festival Transizioni, rassegna internazionale del film fotografico e ha pubblicato diversi libri per ragazzi come autore e fotografo in Francia e in Italia. La sua ricerca è sempre più orientata ad approfondire le relazioni fra fotografia e letteratura, senza dimenticare gli aspetti sociali della realtà contemporanea. Le sue immagini sono distribuite dall’agence Signatures, maison de photographes.

Più informazioni su