Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Mobilità in deroga per i lavoratori ex Ittierre e Gam, via libera dal Governo

Approvato un ordine del giorno presentato dall'onorevole Antonio Federico a favore dei lavoratori dell'area di crisi complessa. "Al Molise - spiega - spettano 7 milioni di euro che potrebbero coprire tutta la platea di Ittierre e anche gli ultimi sei mesi di cigs per i lavoratori dell’azienda avicola molisana Gam"

La Regione Molise potrà utilizzare i residui dei fondi per gli ammortizzatori sociali per pagare la mobilità in deroga ai lavoratori di ex Gam ed ex Ittierre. La novità arriva da palazzo Chigi che ha approvato un ordine del giorno collegato al Decreto Crescita presentato dall’onorevole Antonio Federico. Un provvedimento valido per l’Area di crisi complessa.

“In pratica – spiega il deputato campobassano – ho chiesto al Governo di impegnarsi ad adottare un’intesa con le Regioni affinché queste possano utilizzare  i residui dei fondi per gli ammortizzatori sociali da destinare ai lavoratori in Area di crisi superando il parametro della continuità”.

Lo scorso aprile, con un apposito decreto ministeriale, sono stati assegnati 117 milioni di euro alle Regioni che accolgono Aree di crisi complesse. Un finanziamento necessario a coprire il fabbisogno di sostegno al reddito per l’anno 2019.

“Negli anni – argomenta Federico – molte regioni hanno accumulato dei residui importanti che possono essere utilizzati per promuovere politiche attive del lavoro, ma che, con alcuni accorgimenti, potrebbero essere utilizzati anche per pagare fino ad un altro anno di mobilità per quei lavoratori che non hanno il requisito della continuità. Sono tante le storie in tutta Italia di persone che hanno serie difficoltà ad andare avanti dopo la chiusura di importanti realtà industriali: in Molise è noto il caso di alcuni lavoratori dell’ex azienda tessile Ittierre”.

E’ in questo contesto che si inserisce l’ordine del giorno (“a costo zero”) presentato dal parlamentare del Movimento 5 Stelle e approvato dal Governo.

“Le Regioni potranno disporre in maniera più autonoma delle risorse a disposizione. Al Molise spettano 7 milioni di euro che potrebbero coprire tutta la platea di Ittierre e anche gli ultimi sei mesi di cigs per i lavoratori dell’azienda avicola molisana Gam”.

Fra l’altro entro questa settimana a favore degli operai dello stabilimento di Monteverde di Bojano saranno emanati i decreti di assegnazione delle risorse grazie ai quali Inps potrà pagare ai lavoratori gli stipendi che spettano loro.

“Questa soluzione – la chiosa finale di Federico – darebbe respiro a tanti cittadini in Molise e in tutta Italia. Ci sono tante piccole e grandi questioni locali che possono essere affrontate solo con un approccio globale, con una visione d’insieme e non legata alla singolarità di una situazione”.