L’immondizia invade il condominio: “Topi e scarafaggi, tra un po’ non riusciamo a entrare in casa”

Proteste da via Mazzini dove i bidoni condominiali sono stracolmi e la spazzatura non viene ritirata, al punto che ratti e insetti proliferano

Ancora un disservizio del sistema di raccolta differenziata porta a porta a Termoli, ancora intere famiglie che vivono un disagio quotidiano,. Stavolta accade in via Mazzini, a due passi dalla sede termolese dell’Università del Molise. I bidoni condominiali sono strapieni di spazzatura maleodorante che attira topi, insetti e altri animali.

Una scena disgustosa, così descritta da una residente. “Qui la situazione in via Mazzini è tragica. Tra un po’ non passiamo più per entrare nel condominio. Topi, scarafaggi e mosche ci hanno invaso” afferma una giovane che vive proprio lì e che ormai non sa più a chi rivolgersi.

Afferma di aver segnalato il problema, che evidentemente si trascina da tempo, sia al Comune che alla Rieco, l’azienda che gestisce la raccolta dei rifiuti in città. Ma le soluzioni latitano e il problema cresce.

immondizia-via-mazzini-153336

Le foto mostrano segnali inequivocabili di mancato rispetto delle disposizioni sul conferimento dei rifiuti, dato che i bidoni gialli della plastica sembrano pieni di rifiuti di vario genere. Accatastati sopra, anche due grossi bustoni neri della spazzatura, quindi probabilmente di non differenziato.

Evidente che con l’estate il problema della differenziata non fatta a dovere e del mancato ritiro dei rifiuti in alcuni punti stia creando disagi notevoli a causa delle alte temperature che provocano un aumento della puzza proveniente dall’immondizia. Un sos da via Mazzini che si spera porti qualche risultato, visto che la convivenza con topi e scarafaggi è qualcosa di impensabile al giorno d’oggi.