Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

L’antico Municipio cade a pezzi. Operai al lavoro per evitare crollo di calcinacci e danni alla “casa dei cittadini”

Questa mattina - 12 giugno - l'intervento di riparazione dellla parete principale di palazzo San Giorgio dalla quale si erano staccati calcinacci deciso dal nuovo sindaco Roberto Gravina per evitare pericoli ai passanti e ai dipendenti comunali e per tutelare lo storico edificio, uno dei più importanti e belli del capoluogo molisano. Palazzo San Giorgio ospita inoltre la benedizione dei Misteri che sfileranno il prossimo 23 giugno. Riparato anche l'orologio.

E’ il palazzo più importante di Campobasso: il Municipio, la “casa dei cittadini” e sede dell’amministrazione comunale. L’edificio costruito nell’Ottocento sta iniziando a dimostrare tutti i segni del tempo. A fine aprile venne transennato quando, a causa delle intemperie, i primi calcinacci iniziarono a staccarsi dalla parete che affaccia su via Vittorio Emanuele, quella con il grande orologio e con l’ingresso principale per amministratori, dipendenti comunali e cittadini.

Questa mattina – 12 giugno – è stato avviato un primo intervento di riparazione, almeno per evitare il distacco dell’intonaco e quindi pericoli ai passanti. Il marciapiedi è stato dunque transennato e con una grossa macchina meccanica – che ha attirato l’attenzione dei passanti – è stata avviata l’operazione che si dovrebbe concludere nel giro di poco tempo.

Non solo: è stato risistemato anche l’orologio che con i suoi rintocchi tornerà a scandire le passeggiate per il corso.

Municipio Campobasso

L’obiettivo è ripristinare il decoro e mettere in sicurezza il palazzo che ospita il Comune di Campobasso anche in vista del Corpus Domini: davanti a centinaia di persone dal balcone al primo piano dell’edificio si svolge la tradizionale benedizione da parte del vescovo dei tredici Ingegni che hanno sfilato per le vie del capoluogo e che si preparano a rientrare nel Museo dei Misteri di via Trieste. Quest’anno poi alla festa dovrebbe partecipare anche il vice premier Luigi Di Maio, fortemente intenzionato a tornare nel capoluogo dopo la vittoria del Movimento 5 Stelle e di Roberto Gravina al turno di ballottaggio di domenica 9 giugno.

Municipio Campobasso

Palazzo San Giorgio probabilmente è uno dei municipi più belli d’Italia, ma negli ultimi anni non è stato mai al centro di un vero e proprio restauro. L’ex amministrazione comunale guidata da Antonio Battista aveva provveduto ad eseguire dei lavori per abbattere le barriere architettoniche dotando l’edificio di un ascensore al piano terra, di una rampa per disabili e di un apposito front-office, uno sportello per accogliere visitatori e controllare gli ingressi. Quest’ultimo intervento si rese necessario dopo alcuni furti avvenuti ai danni dei dipendenti comunali.

Forse non basterà nemmeno l’intervento di oggi. Il Municipio avrebbe bisogno anche di un rinnovamento anche dal punto di vista del riscaldamento e più in generale degli impianti energetici: basti pensare che per tenere accesi i termosifoni per consentire ai dipendenti comunali impegnati nelle elezioni di lavorare al caldo (a fine maggio a Campobasso c’erano temperature invernali, ndr) la vecchia amministrazione ha dovuto stanziare i soldi del Fondo di riserva. Circa 11 mila euro, in cui era compreso il riscaldamento nelle scuole sedi di seggio elettorale.