Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Incendi alle Tremiti, arrivano i rinforzi: sull’isola più carabinieri, forestali e mezzi del 115

Rinforzi contro gli incendi che l’anno scorso hanno devastato una parte della macchia mediterranea delle Isole Tremiti e che fra mercoledì e giovedì scorsi hanno nuovamente colpito le Diomedee.

Proprio a causa dei roghi che si sono verificati sull’isola di San Domino dell’Arcipelago delle Tremiti nella notte tra il 12 e il 13 giugno scorsi, il prefetto di Foggia, Raffaele Grassi, ha convocato un Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, che si è tenuto oggi 14 giugno, per rafforzare le misure di sicurezza e di soccorso pubblico nell’isola.

All’incontro hanno partecipato, oltre ai vertici provinciali delle Forze di Polizia, il sindaco delle Isole Tremiti, i rappresentanti dei Carabinieri Forestali, dei Vigili del Fuoco, dell’Agenzia Regionale Attività Irrigue e Forestali e della Protezione Civile Regionale.

L’incontro ha portato alla condivisione di un programma con alcuni punti salienti. L’Arma dei Carabinieri ha confermato un potenziamento, così come era stato in precedenza disposto, dei militari presenti sull’isola dal primo luglio prossimo per l’intero periodo estivo. Inoltre, i Carabinieri Forestali intensificheranno i servizi di competenza.

Inoltre si apprende che l’Arif, cioè l’agenzia regionale per le attività irrigue e forestali della Puglia, ha trovato un’intesa con l’Amministrazione comunale tremitese per dislocare una squadra di Forestali sull’isola a partire dal 24 prossimo giugno.

Nella giornata di domani 15 giugno invece, verrà effettuato un sopralluogo congiunto per verificare la possibilità di sistemare sull’isola mezzi antincendio dei Vigili del Fuoco.

Il Prefetto ha concluso l’incontro manifestando apprezzamento per la disponibilità e la collaborazione assicurata nell’occasione da tutti i soggetti istituzionali interessati, così da poter incrementare gli standard di sicurezza in una località di notevole interesse naturalistico e meta di un consistente flusso turistico.