Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Il mito della Ostia dei poeti anni ’70 rivive in una mostra fotografica a Campobasso

Una mostra fotografica aprirà i  battenti oggi (21 giugno) al Circolo letterario Beatnik a Campobasso.

Si terrà questa sera alle ore 19, nei locali del Circolo letterario di via Pietrunto, l’inaugurazione della mostra fotografica “Ostia dei poeti. Il mito di Castelporziano”, a cura di Sergio Oriente, visitabile fino al 27 giugno.

 

La mostra raccoglie iconiche testimonianze fotografiche di uno degli eventi più significativi e discussi degli anni ’70, il Primo Festival Internazionale dei Poeti, rassegna con decine di scrittori da tutto il mondo, tra cui i maggiori esponenti della Beat Generation.

Una folla spaventosa, allucinata, nuda, selvaggia, in attesa di un fantomatico concerto di Patti Smith, trasformò la rassegna in un rituale dionisiaco e l’evento in leggenda. Un baccanale folle proprio nei luoghi in cui poco tempo prima era stato ucciso Pier Paolo Pasolini.

Partendo dalla carica simbolica del luogo, Ostia, la mostra racconta quel Festival, quei poeti e quel pubblico attraverso scatti originali provenienti da archivi di agenzie fotografiche dell’epoca, raccolte da Sergio Oriente. A corollario della mostra le proiezioni del documentario di Andrea Andermann, Ostia dei Poeti. Da un’idea di Sergio Oriente e Angela del Gesso, allestimento di Michelangelo Tomaro.