Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Ex Romagnoli: la buca che fa infuriare gli automobilisti in cerca di parcheggio

Una vera e propria voragine si è aperta nell’unica zona del centro cittadino destinata alla sosta gratuita delle auto. Una fenditura profonda, quasi impossibile da evitare per chi entra nell’area passando dal tratto in cui sorgeva l’ex deposito Enel crollato lo scorso gennaio. Visti il ridotto spazio di manovra e la fitta schiera di auto posteggiate, i conducenti in cerca di posteggio sono costretti a fare i conti quotidianamente con questa fastidiosa “minaccia” per pneumatici e sospensioni.

Più informazioni su

Evitarla è praticamente impossibile. Perché il “tetris” e il gioco di incastri delle automobili posteggiate impediscono manovre preventive, o quantomeno agili. A pagare, così, sono puntualmente pneumatici e sospensioni delle vetture. E anche i cittadini sembrano ormai aver dato fondo alle ultime riserve di pazienza.

Perché la buca che affligge il parcheggio del vecchio Romagnoli ha assunto ormai proporzioni non trascurabili: una voragine, più che un semplice dissesto dell’asfalto.

Il posizionamento quasi “strategico” della cavità incontra infatti inevitabilmente le traiettorie di guida dei conducenti, a meno che la “dea bendata” non consenta loro di trovare un posto libero nei primissimi metri dell’ingresso affacciato su via Cavour.

Chi infatti entra nell’area transitando nel tratto in cui sorgeva l’ex deposito Enel, crollato nel gennaio scorso, è obbligato suo malgrado a poggiare le ruote sugli irregolari contorni di quella fastidiosa depressione: a quel punto, inchiodare sui freni é l’unico antidoto per cercare di evitare guai peggiori.

buca Campobasso

Sarebbe opportuno, dunque, provvedere in tempi rapidi ad una necessaria opera di manutenzione; anche perché si tratta dell’unico spazio destinato alla sosta gratuita delle auto in pieno centro cittadino, una sorta di “oasi” che permette ogni giorno a centinaia di fruitori di risparmiare il dazio dovuto al parchimetro.

Il neo-sindaco Gravina, a poche ore dalla sua elezione, la scorsa domenica, aveva annunciato di voler partire proprio dalle “piccole cose” per dare nuovo lustro alla città. La buca dell’ex Romagnoli potrebbe dunque rientrare a giusto titolo tra i primi interventi da effettuare. Anche se, viste le proporzioni, l’aggettivo “piccolo” appare in questo caso sin troppo riduttivo.

LA

Più informazioni su