Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Bimbo di 5 anni ‘inghiottito’ dalla folla tra le bancarelle di Corpus domini. Ritrovato dai vigili urbani

Un passante ha notato il piccolo mentre piangeva disperato in viale Elena e ha immediatamente chiesto l'intervento dei vigili urbani. Nel giro di mezz'ora la 'mini' task force attivata dalla Municipale è riuscita a ritrovare i genitori del bambino.

La richiesta di aiuto ai vigili urbani è arrivata intorno a mezzanotte. Un passante aveva notato quel bimbo impaurito che si aggirava disorientato tra la folla. Piangeva disperato e spaventato.

Non ritrovava più i genitori che probabilmente lo avevano perso di vista tra le persone accalcate ieri sera – 22 giugno – in viale Elena, una delle strade interessate dalle tradizionali bancarelle (quest’anno sono circa 300) che caratterizzano la festa del Corpus Domini e che ogni anno richiamano centinaia di visitatori, anche dai paesi vicini.

Quando ha notato il piccolo da solo, l’uomo l’ha preso in braccio e ha provato a tranquillizzarlo. Poi ha chiesto l’intervento della Polizia locale del Comune di Campobasso e immediatamente si è attivata una sorta di ‘mini’ task force per cercare i genitori del bimbo.

Una pattuglia composta dal maresciallo capo Di Froscia, già presente sul posto, dai sottotenenti Paolicelli e Starace e dal maresciallo capo Marrone, prontamente intervenuti su richiesta della centrale operativa, con la collaborazione della stessa persona che aveva trovato il bimbo hanno iniziato le ricerche. Anche altre persone che in quel momento stavando facendo un giro tra le bancarelle di viale Elena si sono messi a disposizione dei vigili urbani.

La storia si è conclusa con un lieto fine nel giro di mezz’ora grazie all’operatività della Polizia Municipale: i genitori del bambino, anch’essi spaventati dopo essersi accorti che il figlioletto si era allontanato, sono stati ritrovati e hanno potuto riabbracciarlo.

(foto archivio)