Beve e minaccia i clienti di un bar, 55enne trovato con un coltello in tasca: denunciato

Ha dato in escandescenze dopo aver bevuto, arrivando a minacciare passanti e clienti del bar. L’intervento di una pattuglia dei carabinieri gli è costato una perquisizione e una denuncia per possesso di un coltello a serramanico.

Protagonista un 55enne romeno da tempo residente a Montenero di Bisaccia. È proprio nel paese bassomolisano, nei pressi di un bar del centro, che nel primo pomeriggio di giovedì 27 giugno, appena dopo l’ora di pranzo, è avvenuto il fatto.

I Carabinieri della locale Stazione sono intervenuti su richiesta del titolare del bar e di alcuni avventori perché l’uomo, a causa dell’abuso di alcol e forse complice il caldo estivo, stava dando in escandescenze infastidendo passanti e clienti, arrivando anche alle minacce.

All’arrivo della pattuglia della Stazione Carabinieri, l’uomo si è tranquillizzato seguendo i militari in caserma, dopo che questi ultimi avevano proceduto alla sua identificazione personale e alla successiva perquisizione sul posto.

Proprio la perquisizione ha fatto emergere che l’uomo aveva in tasca un coltello a serramanico e non è stato in grado di giustificarne il possesso.

L’arma bianca è stata prontamente recuperata dai Carabinieri e sequestrata penalmente a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Il 55enne è stato denunciato e dovrà rispondere del porto ingiustificato di armi ed oggetti atti ad offendere.

Brillante quanto tempestiva la risposta dei Carabinieri di Montenero di Bisaccia, visto che il fatto aveva provocato particolare allarme sociale e soprattutto preoccupazione tra i passanti, intimoriti dall’uomo e dal suo stato di agitazione psicofisica.

L’attenzione dei Carabinieri del piccolo centro del basso Molise rimane alta e costante, per prevenire e scoraggiare eventuali malintenzionati dal compiere reati.