Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Le Rubriche di Primonumero.it - Fantapoesie

Bassa voce

Più informazioni su

Per attaccare il femminicidio non occorre gridare, basta un fil di voce per abbracciare e proteggere le debolezze dell’altro e non usarle a piacimento per giustificare i cattivi comportamenti, per aiutare chi soffre non c’è bisogno di sbandierarlo ai quattro venti, la cosa migliore è sussurrarsi ogni giorno, come una preghiera, la coniugazione del verbo dare. Per arrivare a toccare il cielo non è convenevole costruire una torre di Babele per fare a gara a chi urla di più, inondati da continue liti in famiglia, a scuola, tra condomini o fra politici, è preferibile bisbigliare perdono edificando un ponte di cuori con travi in permesso, scusa e grazie.

Per buttare giù il muro della disabilità, omofobia e diversità, è tassativo non strillare usando guanti neri ricoperti di materiale insensibile, rifiutante e indifferente, ma è doveroso mormorare a mani nude per lasciare impronte di bontà, accoglienza e interesse. La pedofilia ha un impianto elettrico non proprio a norma, lo sbraitare a squarciagola non impedirà di restare folgorati, ma sottovoce si può generare un corto circuito di cura e prevenzione tra ossessione e disturbo affettivo. Mai sottovalutare le persone silenziose, di solito, le cose importanti sono progettate in silenzio, e le parole dette a bassa voce sono rigonfie d’amore.

(Alessio Toto …Tra un motore e un cambio mi sono laureato in Sociologia e, scrivo poesie con lo scopo di arrivare al vostro cuore…)

Più informazioni su