Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Ballottaggio, la Sinistra si schiera: “Andiamo alle urne e votiamo Gravina”

Dopo i pronunciamenti ufficiali del Partito Democratico e di “Io Amo Campobasso” sulla tornata elettorale di domenica prossima, anche il gruppo legato al senatore ed ex primo cittadino Augusto Massa dichiara il proprio appoggio al candidato sindaco del Movimento 5 Stelle. Ma se vincesse Gravina, la Sinistra (che aveva presentato una lista a sostegno di Antonio Battista) perderebbe il seggio che potrebbe ottenere in caso di successo del centrodestra.

Il quadro ormai inizia ad emergere. E gli orientamenti in vista del ballottaggio del 9 giugno si fanno via via più manifesti. In principio fu “Io Amo Campobasso”. Tra i primi a chiarire la propria posizione in ottica ballottaggio, il direttivo del movimento guidato da Paola Liberanome ha infatti manifestato in tempi non sospetti la “neutralità” rispetto alle opzioni di voto tra Maria Domenica D’Alessandro e Roberto Gravina: ogni iscritto sarà libero di esprimere nell’urna la propria preferenza.

Un atteggiamento di equidistanza la cui scia è stata in qualche modo seguita anche dal Pd del segretario regionale Facciolla. Proprio ieri, infatti, al termina della segreteria dem è arrivata la conferma: mai supporto a un candidato di centrodestra, ma neppure un sostegno esplicito al competitor grillino. Ogni elettore del Pd, cioè, potrà scegliere chi votare in base alla propria coscienza politica.

A completare il puzzle è arrivato in queste ore anche il pronunciamento della “Sinistra per Campobasso”, che – nonostante l’ipotesi di ottenere un seggio in Comune sia legata a un’eventuale vittoria di Maria Domenica D’Alessandro- ha invitato i propri sostenitori a votare l’esponente pentastellato al ballottaggio: “Il 9 giugno i campobassani sono chiamati ad una scelta importante per il futuro della città: saranno loro, gli elettori, a determinare se alla guida del capoluogo di regione ci sarà Roberto Gravina, o Maria Domenica D’Alessandro. La Sinistra per Campobasso – si legge nella nota – dichiara il suo appoggio al candidato Roberto Gravina ed invita i propri sostenitori ad andare a votare per lui al ballottaggio. Chiunque creda nella sinistra non può consegnare Campobasso ad una sindaca leghista: la distanza ideologica è davvero abissale. L’appello, dunque, è innanzitutto quello di non astenersi dal voto: rechiamoci alle urne e diamo il nostro sostegno a Roberto Gravina”.

Alle Amministrative la Sinistra per Campobasso – che fa riferimento all’ex senatore Augusto Massa – aveva presentato una lista a sostegno di Antonio Battista e nella quale erano candidati il dottore Bartolomeo Terzano (primo degli eletti), le assessore Lidia De Benedittis (che aveva già fatto su Facebook il suo appello al voto per Roberto Gravina) e Maria Rubino.