Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Vento, pioggia e freddo, mareggiate sulla costa: la bella stagione ‘impazzita’ ad un mese dal solstizio d’estate

In questi giorni clima tipicamente autunnale a causa di una perturbazione proveniente dal Nord Europa. Allerta arancione della Protezione civile. E il maltempo continuerà fino al 23 maggio.

Mentre è allarme in mezza Italia, anche il Molise deve fare i conti con il maltempo. Certo, non ci sono alluvioni che hanno provocato danni in Emilia Romagna, Toscana e Marche e non si segnalano particolari interventi dei vigili del fuoco. Tuttavia, nella nostra regione le condizioni meteo sono lontanissime da quelle che ci si aspetterebbe il 14 maggio, ossia a primavera inoltrata, e a poco più di un mese dal solstizio d’estate che cadrà il prossimo 21 giugno.

Da Campobasso alla costa la bella stagione non riesce proprio a decollare: da ieri, in tutta la provincia di Campobasso, il clima sembra essere più vicino a quello che caratterizza l’autunno a causa di una incursione fredda proveniente dal Nord Europa. Mareggiate e vento forte sulla costa. Pioggia battente nelle aree interne.

Chi aveva già fatto il cambio dell’armadio è stato costretto a ‘ritirare fuori’ giacconi pesanti e maglie di lana per potersi riparare dalle temperature più fresche (nel capoluogo nelle ultime 48 ore non hanno mai superato i 10 gradi). In condomini e negli uffici pubblici i riscaldamenti sono rimasti accesi. Fiocchi di neve invece sull’Appennino, intorno ai mille metri. Infine, la Protezione civile ha diramato l’allerta arancione su Marche, Abruzzo e Molise. 

mareggiate Termoli

Rassegniamoci: la primavera non arriverà prima di qualche giorno. Secondo gli esperti, il maltempo dovrebbe durare almeno fino al prossimo 22-23 maggio. Se giovedì è prevista una tregua del maltempo, da venerdì una nuova perturbazione raggiungerà l’Italia.