Suor Elvira torna a Termoli, cena di beneficenza per i giovani della Repubblica Centroafricana foto

Suor Elvira Tutolo, la missionaria termolese 70enne è tornata a casa a Termoli per qualche giorno di riposo, ma senza dimenticare i giovani della Repubblica Centroafricana che sta aiutando da anni. Nei prossimi giorni infatti è in programma una cena di solidarietà organizzata nella città adriatica da Angela Rizzacasa del gruppo locale di Padre Pio.

La serata, che si svolgerà il 15 giugno prossimo, è un appuntamento ormai consueto per la comunità termolese che raccoglie fondi da donare alla religiosa appartenente alla congregazione di Santa Giovanna Antida Thouret per la realizzazione dei progetti di recupero dei giovani che sottrae dalle bande armate e delle donne, vittime di violenza di ogni tipo. “Non c’è sicurezza nella Repubblica Centroafricana. Prima del mio rientro è stata uccisa Suor Ines, missionaria di 77 anni, di origine spagnola – racconta Suor Elvira – in un villaggio vicino Berberati -Uccisione che non ha alcuna motivazione o spiegazione. Aveva trascorso 40 anni in Africa aiutando tutti. Non riusciamo a capacitarci”, ha raccontato all’Ansa Molise la missionaria che opera nella Repubblica Centroafricana, tra i “33 eroi d’Italia”.

suor-elvira-tutolo-142542

La suora nei mesi scorsi ha ricevuto dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella l’onoreficenza di Commendatore al Merito della Repubblica italiana e dopo qualche giorno anche il Comune le ha donato una targa.

Suor elvira da mattarella