Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Sulla Nave della Legalità anche gli studenti della Brigida, in partenza per Palermo

Più informazioni su

Sulla nave della Legalita’ diretta a Palermo per il XXVII anniversario della strage di Capaci e di via d’ Amelio ci sono anche loro, alcuni studenti iscritti alla classe III O della scuola media Bernacchia Brigida di Termoli. La classe risulta infatti tra i vincitori del concorso Follow The Money organizzato dalla Fondazione Falcone e dal Miur. Una delegazione composta da 4 alunni e due docenti si sta recando a Palermo, proprio oggi, sulla Nave della Legalita’, che li attende nel porto di Civitavecchia dove sono appena sbarcati. Grande l’emozione per la delegazione di studenti, composta da Mattia La Piccirella, Marco Petrecca, Francesco Chiapperini e Luca De Iuliis, accompagnati dai loro prof Leda Di Santo e Valentino Macchiagodena. 

Nave legalità

 

A salutare la partenza della Nave sarà il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, che oggi pomeriggio interverrà al Porto di Civitavecchia insieme al Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Marco Bussetti,  al Capo della Polizia Franco Gabrielli, al Procuratore Antimafia e Antiterrorismo Federico Cafiero de Raho, all’Amministratore Delegato Rai Fabrizio Salini.

Saranno presenti alla partenza anche il Vice Presidente del Consiglio Superiore della Magistratura (CSM), David Ermini; il Direttore generale del Dipartimento delle informazioni per la sicurezza (DIS), Gennaro Vecchione; l’Assessore per lo Sviluppo Economico, Commercio e Artigianato, Start-Up, “Lazio Creativo” e Innovazione della Regione Lazio, Gian Paolo Manzella; il Vice Sindaco della Città Metropolitana di Roma Capitale, Maria Teresa Zotta.

 

Nave legalità

Gli studenti compiranno poi il viaggio in nave insieme al Ministro Marco Bussetti, al Ministro della Giustizia Alfonso Bonafede, al Procuratore Nazionale Antimafia e Antiterrorismo Federico Cafiero de Raho, al Capo della Direzione Investigativa Antimafia Giuseppe Governale, alla Garante per l’infanzia e l’adolescenza Filomena Albano, alla Presidente Unione delle Comunità Ebraiche Italiane Noemi Di Segni. Nei momenti di confronto e di incontro sulla Nave, i ragazzi avranno anche modo di ascoltare le testimonianze di Pietro Grasso e di Nando Dalla Chiesa.

Ai 1.500 studenti che viaggeranno sulla Nave della Legalità, il 23 maggio si uniranno le voci e le iniziative di oltre 70.000 ragazzi che in tutta Italia parteciperanno alle iniziative contro le mafie nell’ambito di #PalermoChiamaItalia, la manifestazione  promossa dal 2002 dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR) e dalla Fondazione Falcone che si svolge sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con il Patrocinio del Senato della Repubblica e della Camera dei Deputati. Una iniziativa che rientra in un percorso promosso annualmente dal MIUR per incoraggiare nelle scuole attività didattiche mirate alla cultura del rispetto e della legalità e per una cittadinanza attiva e responsabile.

Più informazioni su