Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Roberto Gravina a Vazzieri con il Tour dei quartieri. Domani tocca a via Garibaldi e Parco dei Pini

Il candidato sindaco del Movimento cinque stelle: "Invertire la rotta per migliorare la qualità della vita e la sostenibilità urbana nella nostra città"

Incontri e confronti diretti si susseguono nella campagna elettorale che Roberto Gravina sta portando in strada, non in modo virtuale ma reale, con il Tour dei quartieri sviluppato dal Movimento 5 Stelle di Campobasso sul territorio cittadino dal 7 maggio e che andrà avanti fino al 18.

E stanno pervenendo a Roberto Gravina decine di inviti da parte di residenti di molteplici zone di Campobasso che evidentemente avvertono l’esigenza, non più rinviabile, di farsi sentire, di parlare delle problematiche che nel recente passato sono state accumulate e seppellite nel silenzio da chi ha amministrato.

“Il nostro Info Point in via Nobile, sta ricevendo visite e chiamate dai cittadini ogni giorno. – ha espresso con soddisfazione Gravina – Ci contattano e ci vengono a fare visita gli abitanti di zone cittadine che in questi anni non hanno avuto nemmeno un momento di confronto con chi li ha amministrati. Questo ci fa capire che più degli slogan la gente ha bisogno di capire come vorranno amministrare questa città i futuri eletti. Di noi tutto si potrà dire tranne che non lo stiamo esprimendo in modo chiaro già da tempo, con un programma reso pubblico e che per noi è già diventato un patto di comunità con tutte le persone che stiamo incontrando”.

Campobasso ha tutte le potenzialità per primeggiare a livello nazionale nelle classifiche della qualità della vita e della sostenibilità urbana. Una marcata miopia politica ed amministrativa e cattive abitudini radicate tra i cittadini ci collocano, invece, nelle zone basse delle classifiche. Invertire la rotta dovrebbe essere obiettivo comune, perché vivere in una città bella, verde, pulita, ordinata e sostenibile è certamente un vantaggio per tutti, per i cittadini di oggi, ancor più per quelli di domani”.

Nella visita al quartiere Vazzieri, Gravina e i componenti della sua squadra si sono trovati concordi con gli abitanti della zona su quanto appaia sempre più necessario creare microambienti naturali capaci di assolvere ad importanti funzioni bioclimatiche e sociali che migliorino sensibilmente il benessere dei cittadini e la qualità della vita. I parchi, i giardini e le aree verdi sono una vera e propria “infrastruttura di salute pubblica” e un patrimonio insostituibile da salvaguardare e valorizzare ad ogni costo e di certo non con il disinteresse messo in campo in questi decenni da chi ha governato palazzo San Giorgio.

Domani invece, martedì 14 maggio, il Tour dei quartieri incontrerà i cittadini residenti nella zona di via Garibaldi, con una passeggiata che partirà da via Cardarelli alle 17 e che si concluderà con l’Agorà finale in Parco dei Pini alle 19.