Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Quali sono i migliori alimentatori per PC fissi

Più informazioni su

Non è facile come sembra scegliere un alimentatore per PC fisso. Ogni alimentatore infatti, come ci spiegano su www.robadainformatici.it, la le sue caratteristiche tecniche e sono utili in base alle circostanze.

Ti consiglio come prima cosa di calcolare la potenza dell’alimentatore che stai per acquistare. Questo perché ti permette di avere un discreto risparmio a fine anno sulla corrente elettrica. Se acquisti un alimentatore molto potente ma questo di fatto non lo stai sfruttando pienamente, a cosa ti serve? Senza considerare che potresti anche avere problemi di velocità se l’alimentatore non ha una potenza sufficiente.

Puoi calcolare in modo semplice la potenza che ti occorre per il tuo alimentatore, infatti devi sommare il consumo massimo della CPU a quello della GPU. Poi moltiplichi per 2. Scopri in questo modo qual è la potenza necessaria. Esistono anche diversi siti che ti fanno il calcolo in automatico. Comunque sia il consiglio è quello di acquistare un alimentatore che ha una potenza un po’ superiore, così da avere sempre un certo margine per l’overclocking.

Inoltre devi sapere che esistono anche vari tipi di alimentatori per pc fissi. C’è l’alimentatore pc non modulare, il quale ha dei cavi che escono fuori dalla scocca e vanno a collegarsi direttamente all’hardware. C’è poi quello semi-modulare, alcuni cavi in questo sono fissi mentre altri puoi collegarli solo se hai la necessità. Quelli fissi non possono essere rimossi. C’è poi quello modulare, i cavi non sono fissi e sei tu che scegli quale collegare. Se sei in cerca di un parere, sappi che questi ultimi sono senza dubbio la scelta migliore perché ti evita di avere cavi in eccesso a giro.

Un alimentatore può avere anche una diversa efficienza. Questa infatti viene categorizzata su cinque differenti livelli. Sono chiamati 80 plus white, 80 plus bronze, 80 plus silver, 80 plus gold e 90 plus platinum. Maggiore è l’efficienza e minore è la quantità dell’energia dispersa tra l’alimentatore e il funzionamento.

L’alimentatore ha si il compito di fornire alimentazione a tutte le parti del pc collegate, ma si occupa anche di evitare che il computer non venga esposto ai vari sbalzi di corrente che potrebbero danneggiarlo.

 

Alcuni tra i migliori alimentatori

  • Corsair VS: è tra i migliori alimentatori se cerchi un modello che offra un buon compromesso tra qualità e prezzo. E’ disponibile in quattro diverse potenze, da 350 W a 650 W. E’ un alimentatore modulare, con un certificato di efficienza di 80 plus white. Sfrutta l’85% della corrente in uscita. E’ silenzioso e usa una ventola da 120 mm.
  • Corsair CX: di nuovo Corsair, in fin dei conti è tra i marchi che producono gli alimentatori pc uno dei migliori. E’ disponibile in cinque differenti potenze. 450 Watt, 550 Watt, 650 Watt, 750 Watt e 850 Watt. Puoi scegliere di avere i cavi fissi o semi modulari. La certificazione di efficienza è invece di 80 plus bronze.

Più informazioni su