Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Nuoto, la Hidro Sport fa il pieno di medaglie alla coppa Mar Tirreno

Più informazioni su

Gli atleti della Hidro Sport hanno partecipato a Livorno, in vasca da 50 metri, a un meeting nazionale quale la coppa Mar Tirreno, con la presenza in acqua degli olimpionici Sara Franceschi e Federico Turrini.

La prima sessione di gare si è aperta con la disputa dei 200 stile libero che hanno evidenziato sin da subito il positivo stato di forma dei nuotatori molisani: oro per Patrick Comodo con il personale di 2’00”10, argenti per Ermanno Tedeschi (2’08”84) ed Elisa Petti (2’28”51) ed i bronzi di Alisia D’agnone sempre molto vicina al tempo limite in 2’12”61, di Francesco Abbruzzese (2’23”74) e Domitilla Oriente (2’48”08).

Nei 200 Rana successivi è arrivato l’oro per Claudia De Tullio con l’ottimo 3’03”74, il terzo posto con primato di Federica Caruso in 2’44”53 e di Giuseppe Mariano in 2’49”45; la sessione si è chiusa con la medaglia di bronzo ottenuta da Fiorella Colanzi nei 200 farfalla chiusi in 2’29”31.

La seconda sessione di gare proponeva le prime eliminatorie sui 100 rana e sui 100 dorso con una lunga sfilza di atleti in grado di conquistarsi l’accesso in finale, mentre sulle competizioni dirette arrivavano gli argenti nei 50 SL per Giovanna Muccitto (superlativo 32”24 per questa giovanissima atleta del 2008), per Claudia De Tullio (30”30), Marco Gallesi (25”02) ed il bronzo di Ermanno Tedeschi (27”58). I 50 farfalla premiavano con il bronzo Federica Caruso (29”76), mentre dai 400 stile libero notevoli risultati cronometrici per Alisia D’agnone (4’39”43) e Patrick Comodo (4’12”86) entrambi sul secondo gradino del podio.

Nella terza sessione, le eliminatorie dei 100 stile libero e 100 farfalla ribadivano l’ottima condizione atletica dei portacolori Hidro con una abbondante sequenza di ammessi alle finali nelle prime posizioni delle graduatorie d’accesso, mentre le gare con classifica diretta premiavano Federica Caruso con l’oro sui 50 Rana (34”55) e l’argento di Nicola Del Papa sui 50 dorso (30”68).

L’ultima sessione di gare prima delle finali ha visto Daniel Agostini protagonista sui 200 Mx (argento in 2’34”73), Elisa Petti bronzo (2’47”03) e Benedetta Sangregorio bronzo in 2’34”07.

L’epilogo di questo meeting livornese ha proposto la disputa delle finali di tutte le categorie sulle 4 discipline dei 100 metri, a partire dal delfino con la vittoria di Marco Gallesi con il primato personale portato fino a 59”87, l’argento di Giovanna Muccitto in 1’21”78 ed il bronzo di Fiorella Colanzi in 1’06”60.

Nelle finali del dorso oro per Daniel Agostini con il personale sceso fino al notevole 1’09”22 e l’argento di Chiara Testa ottenuto con il crono di 1’15”28. 3 medaglie, tutte d’argento, sono poi giunte dalle finali della rana con Federica Caruso (primato pers 1’14”99), Claudia De Tullio (1’23”51) e Gabriele Carfagna (1’27”65).

L’ultima prova in programma, 100 stile ibero, è stata anche la più ricca di allori per la Hidro Sport grazie alle vittorie di Marco Gallesi (54”44) e Ermanno Tedeschi (57”95) ed i bronzi di Alisia D’agnone (1’01”68) e Patrick Comodo (54”98).

“Trasferta molto soddisfacente per noi – il giudizio del presidente Tony Oriente – abbiamo ottenuto un gran numero di primati personali che rappresentano naturalmente il nostro obiettivo primario ogni volta che si scende in acqua a gareggiare, il percorso di avvicinamento ai campionati italiani estivi fa ben sperare, i nostri validissimi atleti stanno dimostrando di potersi giocare le loro carte al meglio ed essere in grado di ottenere i severi “pass” di qualifica per l’evento principale della stagione”.

Più informazioni su