Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Manifestazioni in piazza e striscioni di protesta su 200 balconi: ecco il ‘benvenuto’ a Salvini

Domani l’arrivo, previsto alle 21.30 al Centrum Palace, del vicepremier in città che sosterrà la candidata sindaco D’Alessandro in vista delle prossime elezioni amministrative. Ad accogliere il ministro dell’Interno, però, non solo sostenitori. Italo Di Sabato: “Rispondere con umanità e ironia alla barbarie”. Distribuiti 200 striscioni con gli slogan 'Restiamo umani' oppure 'Prima gli essere umani' o 'Campobasso schifa la Lega'. 

C’è grande fermento per il ritorno di Matteo Salvini a Campobasso: l’arrivo del ministro è previsto infatti per le 21.30 di domani all’hotel Centrum Palace.

Ad attenderlo, però, non soltanto le nutrite schiere di simpatizzanti ed elettori del “Carroccio”, guidate naturalmente dall’esercito elettorale a sostegno della candidata sindaco Maria Domenica D’Alessandro, ma anche una discreta fazione antagonista, che per l’occasione ha deciso di organizzare iniziative e comizi di protesta.

L’altra parte della sponda, quella della contestazione, si ritroverà infatti a partire dalle 19 in piazza Municipio, a due passi dal Comune, per manifestare il proprio disappunto nei confronti del vicepremier. L’iniziativa, già autorizzata dalla Questura, sarebbe stata organizzata da Libera. E ci saranno esponenti di varie associazioni.

striscioni anti Salvini

Un appuntamento, quello dei “commensali” pronti a sedere alla tavola del dissenso, che cade però a oltre due ore di distanza dall’approdo del leader leghista in città e che rischia dunque di adagiarsi su un asse temporale non proprio convergente con il “main event” di via Giambattista Vico.

Accanto al contro-comizio indetto dinanzi a Palazzo San Giorgio ci saranno però anche altre iniziative, come quella dei “balconi di protesta”, ideata e realizzata dal sodalizio “Casa del Popolo” e Uds (Unione degli Studenti).

“L’iniziativa legata agli striscioni da appendere ai balconi è stata pensata per realizzare una protesta larga e condivisa  -ha spiegato Italo Di Sabato – e rispondere così con l’umanità e con l’ironia alla barbarie di Salvini. Certo, parteciperemo anche noi al presidio di piazza Municipio, pur non convincendoci del tutto le modalità. Noi vogliamo che dai balconi della città si esprima tutto il dissenso possibile verso i messaggi violenti e razzisti di un ministro della della Repubblica che però non é solo, perché la legge sulla sicurezza è stata votata da tutto il Parlamento italiano”.

striscioni anti Salvini

“Al momento – conclude Di Sabato –sono passate circa cento persone a ritirare gli striscioni e ci auguriamo che questi numeri crescano”. Numero che, stando a quanto riferito dall’Ansa, in serata è lievitato: ci sono 200 cittadini che esporranno manifesti su ballatoi e terrazze con gli slogan ‘Restiamo umani’ oppure ‘Prima gli essere umani’ o ‘Campobasso schifa la Lega’. 

striscione anti Salvini

All’iniziativa “anti-Salvini” aderirà anche il Partito Democratico, deciso a partecipare “convintamente alla manifestazione organizzata da associazioni e liberi cittadini – si legge nella nota – che scenderanno in piazza per esprimere dissenso contro la passerella elettorale del Ministro Salvini che calpesta i valori antifascisti della Costituzione e usa le diseguaglianze come arma elettorale”.

E la protesta nelle ultime ore è divenuta anche “digitale”: il presidente del Consiglio comunale di Campobasso, Michele Durante, ha deciso di farsi immortalare con tanto di cartello “Campobasso non si Lega” in uno scatto pubblicato sulla propria pagina Facebook. Lo stesso Durante ha pubblicato sui social anche uno scatto ‘virtuale’ della propria abitazione con un mega striscione di contestazione.

lega