L’eurodeputata Pd Gentile a supporto di Sbrocca. “Il vento del centrodestra sta flagellando il Sud” foto

La eurodeputata e ricandidata alle prossime elezioni europee per il Pd Elena Gentile ha tenuto un breve incontro nella sede elettorale di Angelo Sbrocca, a Termoli, oggi 10 maggio.

La già europarlamentare di Cerignola si è proposta al pubblico intervenuto entrando da subito nel tema. L’Europa, quello che va e quello che non va. “L’Europa sta già cambiando, grazie anche al lavoro della grande famiglia dei progressisti e socialisti europei”. Un’Unione Europea che è sempre più ‘delle persone’, così l’eurodeputata, e ha citato a proposito l’approvazione del pilastro sociale “che mancava”, la direttiva sulla conciliazione dei tempi di vita e di lavoro per le donne, del nuovo Fondo sociale europeo.

E qui l’assist era per il sindaco Sbrocca, perché “i sindaci si devono collegare di più all’Europa, fucina di idee e di risorse”. Un esempio portato dall’ospite è stato quello del nuovo piano di investimenti approvato di recente a Strasburgo, con cui si finanzieranno finanche scuole, ospedali ed edilizia popolare.

Sul Mezzogiorno, circoscrizione per cui è candidata, la Gentile ha spezzato una lancia citando il grande capitale umano e la qualità del lavoro che, tramite l’emigrazione dei nostri cittadini, ha contribuito alla ricchezza di tanti altri Paesi, europei e non solo. “Bisogna recuperare questa qualità del lavoro e fare in modo che il nostro capitale umano formato (citando nuovamente il nuovo Fse, ndr) diventi un’attrazione per gli investimenti”.

Eurodeputata Pd Gentile

La Gentile ha mostrato apprezzamento per la nostra cittadina e si è augurata che Sbrocca sia rieletto. “Ci siamo conosciuti prima delle comunali in cui ho vinto e le europee in cui tu hai vinto, spero ci porti fortuna”, ha scherzato l’avvocato termolese.

La Gentile ci ha tenuto a ribadire che l’Unione Europea non è solo tecnicismi e burocrazia, ma soprattutto opportunità. “Ci hanno dipinto un’Europa matrigna, attenta solo ai vincoli di bilancio”, riferendosi ai sovranismi e nazionalismi che vanno per la maggiore in questo periodo e che tentano di “sfilacciare l’Ue”. “Il vento del centrodestra sta flagellando il Sud (il riferimento è andato all’esito delle regionali in Molise, Abruzzo, Sardegna, Basilicata, ndr) perché è riuscito a cogliere un malessere” ma per l’europarlamentare è ‘tutto fumo’, una bolla che si sgonfierà. E poi l’affondo: “La Comunità europea si impoverisce senza un riferimento saldo ai valori democratici come il Pd”.

Ad assistere all’incontro alcuni esponenti dell’attuale Giunta come la vicesindaco Maria Chimisso e l’Assessore Pino Gallo. Presenti anche molti dei neo candidati a sostegno del centrosinistra di Angelo Sbrocca.