Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Il grido di allarme del sindacato di Polizia: poco personale per la sicurezza del litorale. “Serve posto fisso per l’ospedale”

La Federazione Sindacale di Polizia (Fsp) lancia un grido d’allarme per le condizioni di organico e chiede maggiore sicurezza per il litorale molisano.

In una nota la Fsp fa riferimento ai tanti episodi di criminalità che hanno visto gli abitanti di Termoli e delle località limitrofe vittime di estorsioni, rapine, caporalato, droga e furti. Reati perpetrati da “pluripregiudicati di origine italiana e non, perlopiù provenienti da altre regioni”. I vertici della Federazione sindacale, nello specifico il Segretario regionale Michele Grieco e il Segretario provinciale Vincenzo Robusto, affermano che tutto ciò desta molta preoccupazione. E si riferiscono in particolare all’ultimo episodio violento avvenuto al Pronto Soccorso del nosocomio termolese. Per l’ospedale “a gran voce chiediamo che venga istituito un posto fisso di polizia al fine di garantire la sicurezza di chi vi lavora e di quanti vi si recano per le necessarie cure del caso”.

La Fsp plaude “all’impegno profuso dagli uomini del Commissariato della Polizia di Stato, nonché dell’Arma che, finora, ha permesso di ottenere buoni risultati”. Ma allo stesso tempo si chiede: “Per quanto tempo vi riusciranno ancora? La precarietà di personale negli uffici del litorale (commissariato P.S. e distaccamento stradale) ha raggiunto il livello di guardia già da tempo. Le recenti attività sindacali di verifica condotte dalla Fsp polizia hanno evidenziato come, con grandissima difficoltà e talvolta trasgredendo il contratto di lavoro, a malapena si riesce a garantire la volante soprattutto nella fascia notturna. Quando non è possibile individuare il personale necessario a svolgere il turno di volante, pur ricorrendo a forzature quali turni straordinari, il controllo del territorio viene affidato all’unica pattuglia del distaccamento della stradale che ha come competenza la vigilanza della tratta Termoli-Campobasso e delle altre strade provinciali. La stradale di Termoli, già esigua nei numeri, contribuisce giornalmente con una propria unità alla ricezione del pubblico presso il commissariato di Polizia”.

Di qui l’appello alla classe politica: “Alcune categorie di commercianti si sono già riunite per lanciare un accorato grido di aiuto alle Forze dell’ordine. Noi chiediamo a tutte le compagini politiche impegnate nelle prossime elezioni locali l’impegno concreto e immediato al fine di ottenere l’incremento dell’organico di quegli uffici con cospicue forze, soprattutto di giovani poliziotti, nonché delle risorse a loro necessarie. Questo renderebbe anche più agevole l’impegno della procura locale che ha sempre dimostrato massima attenzione verso le citate problematiche, rendendosi tempestivamente disponibile in ogni circostanza”.

La stagione estiva è alle porte – conclude il sindacato di Polizia – e “occorre farsi trovare preparati! Chiediamo fatti e non parole”.