Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Europee, Molise e Sud in controtendenza: M5S primo, poi Lega e Forza Italia trainata da Patriciello

I risultati del voto per l'Europarlamento vedono i pentastellati primi, davanti al partito di Salvini e a quello di Berlusconi. Fuori dal podio i democratici. Un dato simile a quello delle altre regioni della circoscrizione Sud ma decisamente diverso a quello del resto d'Italia. Attesa per sapere se ci saranno eletti molisani a Bruxelles

In Molise il MoVimento 5 Stelle è stato il partito più votato alle elezioni europee di ieri, domenica 26 maggio. La nostra regione si conferma in controtendenza nazionale ma in piena convergenza rispetto a quanto risultato dalle urne della circoscrizione numero IV, quella dell’Italia Meridionale che comprende oltre alla nostra regione anche Abruzzo, Puglia, Campania, Basilicata e Calabria.

In ognuna di queste regioni, a esclusione dell’Abruzzo, il partito di Luigi Di Maio è stato il più votato a differenza che nel resto d’Italia, dove invece i pentastellati hanno preso una notevole batosta risultando terzi e molto staccati rispetto alla Lega (prima forza quasi ovunque) e al Partito Democratico.

Nel dettaglio il dato molisano, scaturito da un’affluenza del 53,27 per cento di votanti, indica appunto Il M5S primo con il 28,7% dei voti pari a 43330 preferenze. A seguire c’è la Lega con oltre 36544 mila preferenze, pari al 24,2%. Al terzo posto, e anche questa è una sorta di unicum nel panorama elettorale dello Stivale italiano, c’è il partito di Forza Italia che si attesta al 15,3% con 23060 preferenze per effetto del traino rappresentato dalla candidatura dell’eurodeputato uscente Aldo Patriciello.

Soltanto quarto in Molise il Partito Democratico con il 14,6%. Segue Fratelli d’Italia con il 6,3, quindi Popolari per l’Italia con il 2,9, poi la Sinistra con il 2,1 e poi ancora gli altri partiti, a iniziare da Più Europa che registra 1,4%, poi Europa verde 1,1, Partito Comunista 1,1, Popolo della famiglia 0,6, Partito Animalista 0,5, CasaPound 0,3, Forza Nuova 0,2 e infine Partito Pirata 0,1.

Andando maggiormente a fondo si può scoprire che il MoVimento 5 Stelle per le elezioni dell’Europarlamento è stato il partito più votato anche nella città di Campobasso dove nello specifico ha ottenuto il 29,9% pari a 8269 preferenze. La Lega con 6003 voti è seconda con il 21,74%.

Al terzo posto c’è il PD – Siamo europei con 4905 voti pari al 17,77%, mentre Forza Italia, nonostante l’effetto Patriciello, è solo quarta con il 13,30 che vuol dire 3671 preferenze. Quinto posto per Fratelli d’Italia con 1627 preferenze pari al 5,89%, quindi la Sinistra con 1,98 è più Europa con 1,83. A seguire tutti gli altri.

Non molto difforme il dato di Termoli, città nella quale il MoVimento 5 Stelle è primo con 5940 voti pari al 32,27% seguito dalla Lega Salvini che si piazza dietro con il 24,6 (4528 croci sul simbolo) e anche qui il PD risulta terzo con il 14,3, (2650 voti) mentre Forza Italia si attesta al 10,4 ed è al quarto posto. Seguono Fratelli d’Italia con il 6,9% quindi Popolari per l’Italia con il 3,3, poi più Europa con l’1,8 con la Sinistra poco dietro sempre all’1,8 e precede tutte le altre formazioni.

Decisamente diverso invece il risultato nella provincia di Isernia con la Lega che balza al primo posto davanti a Forza Italia e al Movimento 5 Stelle, anche se di pochissimo. Le tre formazioni sono distanziate di pochissime centinaia di voti con Lega al 23,3 per cento, Forza Italia il 21,8 e M5S al 21,3. Poi il Partito Democratico al 13,5.

Nel capoluogo pentro però il M5S torna primo col 22,9 davanti alla Lega col 22,3 e Forza Italia con 17,9. Fuori dal podio i Democratici con il 14,1 davanti a Fratelli d’Italia il 9,8.

Bisognerà attendere adesso la fine degli scrutini in tutta Italia per sapere se ci sarà almeno eurodeputato molisano eletto. I risultati sono consultabili qui.