Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Euroclub dona 360 rose alle madri ricoverate in ospedale ed alle ospiti di ‘Opera Serena’ fotogallery

Trecentosessanta rose, rosse come l’amore che le mamme hanno per i propri figli, incartate singolarmente, affiancate dalla scritta ‘Auguri mamma’ e donate alle donne ed alle madri ricoverate nei reparti dell’Ospedale San Timoteo di Termoli o nella casa di riposo ‘Opera Serena’. È il gesto degli instancabili volontari dell’associazione ‘Euroclub Molise 92’ che, ogni anno da ormai 27 edizioni, regalano un sorriso ed un fiore alle donne che lavorano nel nosocomio e nell’ospizio ed a coloro che sono ospiti nei vari reparti.

Il trenino della solidarietà associativa è partito questa mattina, domenica 12 maggio, alle ore 9 proprio in occasione della festività della mamma. La prima tappa è stato il nosocomio termolese che, anche oggi, accoglie all’interno dei vari reparti numerose donne e madri coraggiose. I soci dell’Euroclub, circa una decina, hanno consegnato personalmente una rosa a ciascuna di loro, estendendo il gesto anche al personale di turno ed augurando a tutte una buona festa.

Subito dopo si sono diretti nella casa di riposo ‘Opera Serena’, nella periferia termolese, dove hanno compiuto il gesto di solidarietà, che ha riscontrato enorme gratitudine, intrattenendosi a colloquiare ed a scherzare con tutti gli ospiti del centro.

L’evento si chiama ‘Una rosa per la mamma’ e, ogni anno, regala la gioia di una rosa per far sentire importanti le donne, troppo spesso sottovalutate. E se si chiede loro perché lo fanno, rispondono all’unisono: “Perché senza le donne e le madri, non solo il mondo non avrebbe senso, ma non esisterebbe nessuno di noi”.

Un gesto semplice, simbolico che nasconde molto altro: il calore e l’affetto incondizionato di un genitore, un ringraziamento nei confronti di chi, con coraggio e forza, sceglie di donare la vita e la speranza di avere accanto la madre quanto più possibile. Perché, come cita la canzone di Claudio Villa, ‘Son tutte belle le mamme del mondo’ e, nella loro semplicità, riescono ad essere uniche.