Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Cantieri, trasformazioni e progetti: ecco la mappa interattiva con tutti i cambiamenti in 5 anni di Sbrocca

Il primo cittadino uscente rilascia un link Google con tutti i punti dove la sua Amministrazione ha agito con interventi di lavori pubblici: dalle strade al Macte, dagli accessi al mare alle rotatorie, passando per gli impianti sportivi e il parco comunale

Ormai viene ripetuto come un mantra: ‘Il coraggio di fare’. Dalle parole si è passati a qualcosa di più ‘concreto’ per questa fase finale di campagna elettorale. Stiamo parlando della mappa interattiva degli interventi realizzati durante l’Amministrazione Sbrocca.

Cinque anni di attività amministrativa sintetizzati in una mappa interattiva che i cittadini e gli elettori potranno esplorare per scoprire quanti e quali interventi sono stati eseguiti e programmati nei 5 anni di amministrazione targata Sbrocca a Termoli.

È stata ufficializzata ieri (20 maggio), dopo l’annuncio fatto in sede di presentazione delle liste, e sta iniziando a girare sempre più su pc e smartphone. La mappa è suddivisa in aree tematiche: Strade, viabilità, asfalti e sicurezza; Rotonde; Infrastrutture; Parchi; Sport e, infine, Luoghi culturali.

Mappa interattiva Sbrocca

Per ogni area tematica sono stati scelti colori ed icone diverse al fine di agevolare la navigabilità della mappa. È così possibile ripercorrere i vari interventi di messa in sicurezza delle strade del centro e delle periferie, la riqualificazione di aree prima degradate, gli interventi più corposi come quello al Parco comunale (dove sono visibili le foto di come era e come è oggi), il Museo Macte, il progetto della piscina da 50 metri a breve cantierizzata, il PalAltriSport, la sede delle associazioni in via Elba, i lavori dei depuratori, le tante rotonde create al fine di ridurre gli incidenti stradali, i vari lavori per gli impianti sportivi e tanto altro.

“La mappa è in costante aggiornamento – spiega il candidato Angelo Sbrocca – perché, come avrete notato, noi stiamo ancora lavorando e lavoreremo fino all’ultimo giorno per fare di Termoli una città più bella e attraente, più a misura di famiglie e bambini, una Termoli con più servizi e più aree pedonali, più verde, una città che guarda al futuro. Una città europea.

Siamo certi – conclude il sindaco con una nota polemica – che non mancheranno le critiche alla mappa e al nostro operato ma siamo ormai avvezzi a questo tipo di attacchi sterili che provengono, molto spesso, da chi poteva fare e non ha fatto. Noi invece abbiamo avuto il coraggio di fare e continueremo ad averlo”.

 

Questo il link della mappa.