Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

È ufficiale, a Corpus Domini 2 icone del pop-rock italiano: ospiti Luca Carboni e Le Vibrazioni

Il gruppo rock milanese e il cantautore bolognese sul palco di piazza della Repubblica, ospiti speciali delle due serate musicali organizzate per Corpus Domini. Si esibiranno rispettivamente sabato 22 e domenica 23: trattative chiuse in Comune questa mattina.

Sul palco del Corpus Domini due icone della musica pop e rock italiana. Luca Carboni e Le Vibrazioni sono gli ospiti scelti dal Comune di Campobasso per i festeggiamenti della festa più importante del capoluogo e dell’intera regione, l’unica in grado di attirare migliaia di persone.

Trattative chiuse questa mattina, 17 maggio, a poco più di un mese di distanza dall’evento che unisce la storia e la tradizione della città capoluogo. Sono stati giorni frenetici a palazzo San Giorgio per l’assessore Lidia De Benedittis e la presidente della commissione Cultura Giovanna Viola che hanno contattato numerosi artisti e alla fine scelto chi può accontentare i gusti di un pubblico più giovane e di un target più maturo rispettando il budget (che si aggira sui 70mila euro).

Per cercare di capire anche le preferenze della piazza pure la nostra testata aveva realizzato un sondaggio vinto da Loredana Bertè, contattata dal Municipio campobassano. Ma la regina del rock italiano sarà in tour solo da luglio, impossibile dunque il suo arrivo nel capoluogo molisano.

Anche per questa edizione confermato il format delle tre giornate dedicate alla musica, con il palco che pure quest’anno per motivi di sicurezza sarà allestito in Piazza della Repubblica. Si comincia giovedì 20 giugno con lo spettacolo teatrale in piazzetta Palombo dal titolo “Il viaggio di ‘900”. Venerdì 21 giugno con lo spazio dedicato ai giovani artisti locali, il contest ‘Gianluca Fuso’; sabato 22 invece si esibiranno Le Vibrazioni. Francesco Sarcina e gli altri componenti della band milanese hanno sfondato dal 2003 sul panorama musicale italiano con il singolo  ‘Dedicato a te’ a cui hanno fatto seguito diversi successi: ‘Ovunque andrò’, presentato nel 2005 al festival di Sanremo, ‘Angelica’, per arrivare ai brani più recenti come ‘Vieni da me’, ‘Così sbagliato’, ‘Pensami’. Da settembre le Vibrazioni saranno in tour in Europa.

Domenica 23 giugno il gran finale con quello che è considerato il ‘padre’ del nuovo pop italiano, Luca Carboni, colui che negli anni Ottanta introdusse nel panorama musicale italiano l’Itpop, a detta di alcuni critici musicali.

Suoi una serie di brani di grande successo che parlavano di giovani e dei loro problemi, di amore, droga e dei primi casi di overdose. ‘Farfallina’, ‘Fragole buone buone’, ‘Silvia lo sai’ e poi ‘Mare mare’ (inno dell’estate 1992), ‘Ci vuole un fisico bestiale’: questi i principali successi del cantautore bolognese che dallo scorso anno è tornato in cima alle classifiche con ‘Una grande festa’, ‘Ogni cosa che tu guardi’ e ‘Io non voglio’.

Un Corpus Domini con un tandem tutto al maschile, insomma.