Condotta del depuratore, finalmente i lavori per ripararla: sommozzatori in azione foto

Sub all'opera per individuare la rottura e riparare la tubazione. Si tratta del terzo guasto in tre anni con sversamento di reflui in mare

Ci sono voluti quasi tre mesi ma finalmente nelle scorse ore sono iniziati i lavori di riparazione della condotta sottomarina del depuratore del porto, danneggiata verosimilmente da una violenta mareggiata a metà febbraio. Da allora è evidente una perdita di liquami a pochi metri dalla scogliera che separa l’Adriatico dal depuratore portuale termolese. Oggi 8 maggio sono finalmente in azione i sommozzatori che devono individuare con esattezza il punto del guasto e riparare la tubazione.

Sub lavori condotta depuratore

Da ieri la Crea ha invece riattivato la condotta di spurgo che viene adoperata ogni qualvolta la tubazione principale risulta inutilizzabile. Purtroppo è successo ben tre volte negli ultimi anni e in tutti e tre i casi ci sono voluti mesi per la riparazione. Ogni volta con effettivo sversamento di reflui in mare, a poca distanza dalla costa e dalla passeggiata Di Bitonto, quella sotto le mura del Borgo Antico.

Sub lavori condotta depuratore

La ditta che gestisce il servizio idrico integrato di Termoli, da tempo in pessimi rapporti col Comune, ha atteso fino a questa settimana prima di far iniziare i lavori. Risalgono infatti a un mese fa le ordinanze della Guardia Costiera che ha autorizzato l’impiego di mezzi e uomini della ditta ‘Servizi marittimi Sas‘ per i lavori subacquei all’altezza della boa di segnalazione con l’utilizzo del mezzo navale ‘Warlock Tm 258’. Sono proprio i lavori in atto in queste ore alle spalle del depuratore.

C’è poi una seconda ordinanza firmata dal comandante Francesco Massaro che regolamenta la navigazione nell’area interessata dai lavori per far sì che la ditta ‘Sub Service’ possa effettuare delle verifiche subacquee con video ispezione sulla condotta sottomarina con l’ausilio di operatori sub e del mezzo nautico ‘Andrea I’.

Sub lavori condotta depuratore

Per velocizzare le operazioni, a fine aprile il dirigente ai Lavori pubblici del Comune di Termoli, l’ingegner Gianfranco Bove, aveva inviato una lettera di diffida alla Crea affinché facesse iniziare la riparazione, informando della vicenda numerosi enti, compresa la Procura della Repubblica di Larino.

Stando a quanto precedentemente annunciato, i lavori dovrebbero essere terminati nel giro di qualche settimana e comunque prima della stagione balneare.