Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

A scuola di archeologia e castelli, la mostra dei bambini è un successo foto

Grande successo per la mostra “A scuola con Me.Mo” organizzata in collaborazione con l’Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo di Termoli. Nell’ultimo weekend, per due giorni, all’interno della scuola Principe di Piemonte di Piazza Vittorio Veneto sono stati esposti gli elaborati realizzati da tutti gli scolari delle scuole termolesi che hanno partecipato all’iniziativa. In tutto 31 classi e quasi 600 alunni che si sono cimentati con la scoperta della realtà locale realizzando lavori che hanno suscitato da subito grande interesse.

A scuola con Me.Mo

Il taglio del nastro è stato affidato alla preside Rosanna Scrascia e al commissario dell’Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo di Termoli Remo Di Giandomenico. Si è trattato di un percorso che Me.Mo. e Aast hanno compiuto all’interno delle scuole proprio per profondere la cultura locale attraverso due profili specifici, quello archeologico e quello dei castelli. Nell’ambito del progetto ci sono stata laboratori guidati e visite al Castello Svevo di Termoli e all’anfiteatro di Larino.

Un successo per certi versi inaspettato e tanta passione che gli studenti hanno manifestato fin da subito e proprio attraverso i lavori presentati successivamente al pubblico. “Me.Mo – ha detto la preside Rosanna Scrascia – ha guidato i bambini alla scoperta della realtà locale rendendo concreto lo studio teorico che hanno compiuto durante l’anno scolastico”. “Se si comincia fin da subito – ha detto Remo Di Giandomenico – a far conoscere ai bambini la storia dei luoghi dove abitano, in futuro si potranno diffondere le bellezze del territorio. Questo primo esperimento ha avuto qualche lacuna ma c’è sicuramente stato un risultato soddisfacente vedendo la mostra. Le adesioni sono state tantissime, grazie alle maestre che con pazienza hanno seguito i bambini. Le ragazze di Me.Mo hanno tenuto lezioni in classe e non solo e sono riuscite a suscitare l’interesse degli alunni. Li motiviamo con la cultura e con la scuola che sono fondamentali. Qualsiasi società parte dalla scuola”.

E proprio allo staff di Me.Mo sono andati i ringraziamenti di Aast e delle scuole partecipanti. Lidia Di Giandomenico, Giovanna Raspa e Teresa Battista che con tanta passione hanno trasmesso le giuste motivazioni a tutti i bambini. “Abbiamo voluto – ha concluso Giovanna Raspa – fortemente questo progetto per portare un segnale nelle scuole in quanto è scarsa la presenza di musei in Basso Molise. Abbiamo avvicinato i bambini proponendo due percorsi, archeologico e dei castelli. In base al percorso ci sono poi state lezioni di didattica in aula e visite guidate ai siti dei castelli. Lavori bellissimi e un video che ripercorre quanto realizzato”. A tutti i bambini partecipanti è stato consegnato un attestato finale di partecipazione.