Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Vinitaly, ci sono 14 aziende molisane: americani e asiatici pazzi per la terra della Tintilia

Regione protagonista in questi giorni a Verona. In programma incontri anche con delegazioni internazionali. Inaugurazione con la consegna del premio alla cantina “Terresacre”

Il Molise sempre più protagonista alla 53esima edizione del Vinitaly, l’evento più prestigioso al mondo dedicato ai vini di qualità che si tiene a partire da oggi, domenica 7 aprile, fino al 10 aprile a Verona.

Sono 14 le aziende vitivinicole in vetrina presso lo stand regionale finanziato dal Psr Molise 2014/2020,  attraverso la misura 3.2 (sostegno per le attività di informazione e promozione, svolte da associazioni di produttori nel mercato interno).

Farsi conoscere è uno degli obiettivi che si è posto il Molise provando ad arrivare ben oltre i confini nazionali. E il Vinitaly rappresenta una vetrina d’eccezione ed una preziosa opportunità per le cantine molisane, ormai in grado di competere con importanti realtà imprenditoriali del settore. D’altronde il governo Toma sin da subito ha manifestato la volontà di rendere riconoscibile il Molise, attraverso attività che puntino alla valorizzazione del contesto territoriale, allo sviluppo del turismo rurale e alla promozione delle eccellenze enogastronomiche.

Importanti saranno le giornate di domani e martedì 9 aprile, nelle quali saranno ospiti dello stand delegazioni provenienti da Stati Uniti e Asia, che hanno peraltro già palesato rilevante interesse al mercato vitivinicolo molisano in ascesa.

I tecnici dell’Arsarp Molise (Agenzia Regionale di Sviluppo Agricolo, Rurale e della Pesca) e i sommelier dell’associazione “Il Gusto dei Sensi” racconteranno, attraverso incontri e degustazioni, la realtà vitivinicola molisana, il legame con il territorio e le tradizioni, le produzioni di nicchia, con un focus sulla Tintilia.

Oggi pomeriggio, in occasione della giornata inaugurale, l’assessore regionale Nicola Cavaliere ha preso parte alla manifestazione dedicata al ‘Premio Angelo Betti – Benemerito della Vitivinicoltura’ e consegnato l’ambita Medaglia di Cangrande alla cantina “Terresacre”.

“E’ un piacere – ha detto l’assessore – essere qui e un grande onore consegnare il premio a un’azienda che contribuisce a conferire prestigio al Molise. Ma i miei complimenti vanno a tutte le nostre cantine presenti a Verona. La Regione continuerà a dare il suo sostegno perché eccellenza e qualità rappresentano il nostro punto di forza, attraverso strategie ben mirate vogliamo avvicinare sempre di più i vini molisani ai mercati internazionali e creare nuove e concrete opportunità di sviluppo”.