Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Più sicurezza in prossimità della rotonda: a Difesa Grande arrivano le isole spartitraffico

È un aprile ricco di sorprese sul fronte della viabilità e della sicurezza stradale: dopo l’annuncio relativo all’eliminazione dell’ultimo semaforo che ancora persiste in città (quello in Piazza del Papa), anche in una delle periferie termolesi ci sono alcune modifiche sostanziali che andranno a mutare la rotonda già esistente.

Si tratta del rondò presente sulla Strada Provinciale 111, arteria che collega la zona dell’ospedale San Timoteo al quartiere di Santa Maria degli Angeli ed allo svincolo per Guglionesi. Da questa mattina, lunedì 1 aprile, gli operai della ditta Gr Service del gruppo Zitti, appaltatrice dei lavori e la stessa che ha effettuato gli stringipasso e la rotonda nel quartiere di Rio Vivo, stanno lavorando a pieno ritmo per la creazione delle isole spartitraffico.

Spartitraffico rotonda Difesa Grande

Ne nasceranno tre, confermano dall’azienda, nei punti esatti dove, fino ad oggi, c’erano solo le strisce bianche che delimitavano le carreggiate: una a ridosso della sp111 che punterà verso la rotonda presente qualche metro più giù, l’altra in direzione opposta, verso la strada che porta verso Guglionesi e l’ultima verso il quartiere residenziale.

L’intervento prevede anche la sistemazione dell’isola centrale con impianto di illuminazione ed irrigazione. Il quartiere di Difesa Grande è molto esteso ed oltre ad accogliere un gran numero di abitazioni e residenti, fornisce anche una serie di servizi: dall’asilo nido, alla primaria fino all’ufficio postale ed ai supermercati. Per questo è di vitale importanza la creazione di un’opera che migliori la viabilità, costringendo i veicoli a rallentare in prossimità della rotonda, per evitare incidenti o, ancora peggio, investimenti di pedoni che attraversano sulle zebrate presenti in zona.

Spartitraffico rotonda Difesa Grande