#noiamiamoglianimali: l’iniziativa social lanciata da Facciolla spopola su facebook

Sta riscuotendo molto seguito la proposta lanciata ieri su facebook dal Segretario regionale del Pd Vittorino Facciolla, che in questo caso è soprattutto un sammartinese che ama la corsa dei carri.

Al popolo delle Carresi chiedo di postare e/o condividere una foto nella quale siamo ritratti insieme ai nostri amici animali, accompagnata dall’hashtag #NOIAMIAMOGLIANIMALI”. Questa la proposta di Facciolla che chiede ai suoi amici del web una risposta virale per affermare il proprio amore per le Carresi. Si avvicina infatti la data della tradizionale corsa dei carri trinati dai buoi di San Martino in Pensilis che, dopo lo stop forzato dello scorso anno, quest’anno, in data 30 aprile, dovrebbe tornare a svolgersi per la gioia di tutta San Martino e non solo.

A dare il la alla galleria di immagini di persone ritratte accanto ad animali vari è stato il Consigliere regionale con una foto che ritrae una delle sue figlie con un grosso cane. Sfilza a non finire di ‘mi piace’ e commenti favorevoli. Da quel momento in poi in tanti hanno seguito il consiglio. Gallerie di giovani e meno giovani immortalati al fianco di cavalli, cani, gatti, asinelli e quant’altro, in pose che il più delle volte strappano un sorriso. Nella foto mostrata un signore ha in braccio un bambino, intento ad accarezzare un cavallo, con tanto di tenuta da Carrese, in questo caso pro-Giovanotti. A condividere l’iniziativa anche la collega consigliera regionale Filomena Calenda, che dimostra particolare entusiasmo per la trovata social, e il consigliere comunale e provinciale Antonio Giuditta.

Tra i tanti ‘like’ strappati e i commenti entusiastici di chi, oltre ad amare gli animali, è probabilmente un sostenitore della tradizionale corsa dei 3 comuni del Basso Molise – San Martino, Ururi e Portocannone – anche qualche voce fuori dal coro. Un commento infatti polemizza così: “Amare gli animali e difendere le carresi mi sembra un controsenso… comunque rispetto anche se non condivido”.

Ricordiamo che le Carresi del Basso Molise saranno autorizzate dalla Commissione tecnica che si riunirà per la prima in programma, quella del 30 aprile a San Martino in Pensilis, mercoledì 10 aprile. L’assenso dei membri della commissione dovrebbe essere scontato dopo le iniziative prese per la sicurezza di animali e carristi, dei cavalieri e del pubblico, come richiesto dalla Prefettura.