Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Magnolia inarrestabile, affondato il Selargius: 74-53

Più informazioni su

Cifre da capogiro. Ventuno punti di scarto. Quattro giocatrici in doppia cifra. Trentotto punti realizzati dalle lunghe e ben trentuno punti arrivati dalla ‘panchina’. La Molisana Magnolia Campobasso dalle otto rotazioni si abbatte sul Selargius al termine di una contesa in cui, a parte qualche fase, le rossoblù tengono sempre la testa avanti, siglando un primo break sul finire di primo quarto con le triple di Želnytė e Mancinelli (notevole la sua intensità).

Selargius prova a riavvicinarsi nel terzo periodo, ma viene ricacciata dietro, nel terzo quarto, grazie al fosforo di Marangoni, alle iniziative di Porcu, Di Gregorio e Ciavarella e alla voce grossa di Bove (doppia doppia con 13 punti e 10 rimbalzi) e Reani (tredici punti anche per lei). Il +13 del terzo periodo si amplia nell’ultimo quarto con – sul finale – spazio per tutte le rotazioni dei #fioridacciaio.

“Questa squadra – argomenta soddisfatto a referto chiuso coach Mimmo Sabatelli – è tornata a giocare come sa, difendendo forte ed attaccando d’insieme, prendendo diversi tiri aperti. Questo è un segnale molto positivo in vista del rush finale di stagione ed in prospettiva playoff. C’è tempo per recuperare chi deve salire ancora un po’ di condizione fisica, consapevoli che ci sono ancora dei particolari su cui possiamo incidere”.

 

IL TABELLINO

LA MOLISANA MAGNOLIA CAMPOBASSO 74

SAN SALVATORE SELARGIUS 53

(23-18, 35-34; 54-41)

CAMPOBASSO: Marangoni 12, Porcu 8, Sammartino, Ciavarella 3, Di Gregorio 6, Landolfi, Želnytė 12, Falbo, Bove 13, Mancinelli 7, Mandolesi, Reani 13. All.: Sabatelli.

SELARGIUS: Cicic 11, Lussu 8, Arioli 12, Pinna 3, Gagliano 2, Loddo ne, Brunetti 15, Manfrè 2, Salvemme ne, Kirilova Stoichkova. All.: Staico.

ARBITRI: Cassiano e Rubera (Roma).

NOTE: presente nel parterre il coach dell’Italbasket maschile under 20 Andrea Capobianco. Progressione punteggio: 11-8 (5’), 31-25 (15’), 47-38 (25’), 61-44 (35’).

Più informazioni su