Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

La musica senza tempo di Wim Mertens sceglie il capoluogo come unica tappa del suo tour italiano

Il compositore e polistrumentista belga andrà in scena anche in Italia questa primavera, esibendosi il prossimo 13 aprile al Teatro Savoia. L'evento organizzato nell’ambito della quinta edizione della rassegna Poietika

L’instancabile maestro belga Wim Mertens inizierà il suo tour, quest’anno anche in Italia, a partire da Campobasso. La notizia ha catturato l’entusiasmo di appassionati e fan del compositore polistrumentista che il 13 aprile si esibirà al Teatro Savoia di Campobasso nell’ambito della quinta edizione della rassegna “Poietika”.

Fra l’altro, quella campobassana, è l’unica tappa musicale prevista in Italia dal famoso musicista.

That Wich is Not” è il suo nuovo album che non mancherà di presentare al Savoia.

Il suo ensemble composto da fiati (soprattutto), un quintetto d’archi, arpa, chitarra e chitarra basso, fisarmonica, percussioni con il suo immancabile pianoforte si prepara dunque a stupire e incantare anche la piazza di Campobsso.

Fra i musicisti che collaborano al disco ci sono il sassofonista e clarinettista Dirk Descheemaeker e la violinista Tatiana Samouil.

Pianista e compositore belga, Mertens è uno dei padri nobili della nuova musica europea, al confine fra lo spirito classico e la sensibilità contemporanea.

Un cammino originale e toccante che percorre anni di ricerca e di comunicazione con la musica.

Dai lontani (e ormai leggendari) dischi firmati con il nome di Soft Verdict (suo pseudonimo), sulle orme del minimalismo, fino alle emozioni suscitate dai percorsi rivisti e rappresentati oggi. Un linguaggio, quello di Wim Mertens, autentico e distinguibile. Una musica senza tempo.

Dopo il live nel capoluogo del Molise, che vedrà il musicista portare sul palco i pezzi della sua ultima fatica, “That Which Is Not”, uscita nel 2018, Wim Mertens sarà di scena in Portogallo, Belgio e Spagna.

Ecco i dettagli del concerto: sabato 13 aprile alle 21 al Teatro Savoia di Campobasso.

I biglietti per la performance vanno dal costo di 25 euro per la platea, 20 euro primo ordine, 15 il secondo e terzo ordine, 10 euro in quarto ordine.