Il Presidente della III Commissione D’Egidio alla Camera per discutere di ambiente

Ambiente, energie e rispetto del territorio: c’era anche il presidente della III° Commissione regionale (Assetto ed utilizzazione del territorio) Armandino D’Egidio, all’incontro che ha visto coinvolti i rappresentanti di tutte le regioni italiane e che si è svolto durante il fine settimana a Roma presso la Camera dei Deputati.

Un incontro teso a creare un confronto di idee e progetti nell’ambito dell’Unione Europea e delle start up innovative, a cui hanno preso parte numerose istituzioni, imprese ed il mondo della finanza. “Il territorio, e non solo il nostro, ha bisogno di una svolta etica tesa allo sviluppo e alla tutela delle risorse ambientali della regione – ha commentato D’Egidio – Dobbiamo necessariamente attivarci per garantire l’applicazione di competenze tecnico-specifiche e dunque per assicurare alti standard qualitativi”.

Per quanto riguarda il Molise, D’Egidio ha posto l’accento sul processo di consapevole attenzione sui temi di rispetto ambientale e su quanto ci sia ancora da fare per la salvaguardia della natura. L’incontro ha affrontato anche il tema della valorizzazione dei centri urbani attraverso la riqualificazione degli spazi verdi. Un aspetto che va di pari passo con la salvaguardia del patrimonio storico e l’importanza dell’educazione ambientale nelle scuole perché “trasmettere agli studenti, durante un periodo importante per la loro formazione, precisi stili di vita e valori in rapporto all’ambiente in cui si vive, è fondamentale”, ha concluso D’Egidio.